Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il piano

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

il meditatore
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 397
Iscritto il: 25/09/2012, 23:14

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da il meditatore » 19/03/2013, 10:13

Ah beh Ciesse, io finora credevo tu fossi serio nei tuoi interventi mentre adesso mi accorgo delle tonnellate di faceto !!!
Senza alcuna offesa ma ................ in questo momento ti vedo come il classico italiano che vuole la botte piena e la moglie ubriaca.
Infatti, dire prima:
ciesse ha scritto: E' troppo richiedere, dopo avere pagato tasse che neanche in Scandinavia, chiedere le strade senza buche, l'acqua meno salata, i cassonetti svuotati, qualche zampillo nelle fontanelle, un giardinetto pulito per i bambini?
e dopo dire anche che
ciesse ha scritto: i diritti di lavoratori (delle partecipate) e delle famiglie vanno rispettati (anche se qui si legge qualche sfogo di troppo).
È come dire che si vuole l’isola che non c’è !!!

Se chiedessi io strade senza buche e via dicendo sarebbe logico perché al contempo non sono d’accordo che i Commissari tutelino ad ogni costo i dipendenti delle miste e tutti sti baracconi che ci costano l’ira di Dio,
detto da te però risulta ridicolo perché se dici che i diritti (che per me non hanno) di questi raccomandati vanno tutelati e i baracconi mantenuti nonostante il pessimo servizio ed il costo STELLARE, allora poi tu non puoi pretendere anche i servizi perché i commissari sono stati chiari, tasse al massimo riservandosi la possibilità di aumentarle oltre il massimo e taglio dei servizi partendo da un minimo del 10% ............ e appena la Corte dei Conti approverà questo piano di rientro, abbiate almeno la bontà di non lamentarvi perché almeno voi sarete accontentati in una cosa (il mantenimento dei baracconi e di tutti i dipendenti) io e qualche altro invece non saremo accontentati in nulla perché ci ritroveremo con tasse PAZZESCHE – servizi da settimo mondo e carrozzoni (miste – partecipate – società in house) da mantenere nonostante i nostri figli in quei carrozzoni non hanno avuto nemmeno la possibilità di entrarci poiché senza amici politici collusi e/o compari ndraghetisti a cui chiedere il lavoro comunale .............. come invece hanno fatto tutti coloro che adesso si ritrovano nei carrozzoni che io e tu dobbiamo mantenere e che tu non hai nemmno idea di quanto ci costano e di quanto l'80% di loro battono la fiacca.
Un po’ di serietà per favore ……………………. un po’ di serietà e un pò di rispetto per chi ha visto i propri diritti (DIRITTI veri non pseudo) affogati nella m_ _ _ a !!!!!
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 19/03/2013, 12:02

ciesse ha scritto: ho assistito alla protesta degli ambulanti che hanno visto moltiplicata per 8 la tassa quotidiana di occupazione. Si può evitare di favorire in modo sfacciato (e sospetto) gli amici segreti che si nascondono dietro le due società della cioccolata?
Abbiamo fatto a meno del Natale, sapremo rinunciare anche alla cioccolata se il prezzo è la Credibiltà .....e decine di ricorsi al TAR.
Mi quoto solo per mettere il link con gli sviluppi della stranissima vicenda dello cioccolato! Una vera buccia di banana per i nostri Commissari abituati a frustare i reggini!

http://46.37.13.75/recasi.it/Upload/19032013_cal02.pdf" onclick="window.open(this.href);return false;
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 19/03/2013, 12:20

il meditatore ha scritto:Ah beh Ciesse, io finora credevo tu fossi serio nei tuoi interventi mentre adesso mi accorgo delle tonnellate di faceto !!!
Senza alcuna offesa ma ................ in questo momento ti vedo come il classico italiano che vuole la botte piena e la moglie ubriaca.
Infatti, dire prima:
ciesse ha scritto: E' troppo richiedere, dopo avere pagato tasse che neanche in Scandinavia, chiedere le strade senza buche, l'acqua meno salata, i cassonetti svuotati, qualche zampillo nelle fontanelle, un giardinetto pulito per i bambini?
e dopo dire anche che
ciesse ha scritto: i diritti di lavoratori (delle partecipate) e delle famiglie vanno rispettati (anche se qui si legge qualche sfogo di troppo).

È come dire che si vuole l’isola che non c’è !!!

Se chiedessi io strade senza buche e via dicendo sarebbe logico perché al contempo non sono d’accordo che i Commissari tutelino ad ogni costo i dipendenti delle miste e tutti sti baracconi che ci costano l’ira di Dio,
detto da te però risulta ridicolo perché se dici che i diritti (che per me non hanno) di questi raccomandati vanno tutelati e i baracconi mantenuti nonostante il pessimo servizio ed il costo STELLARE, allora poi tu non puoi pretendere anche i servizi perché i commissari sono stati chiari, tasse al massimo riservandosi la possibilità di aumentarle oltre il massimo e taglio dei servizi partendo da un minimo del 10% ............ e appena la Corte dei Conti approverà questo piano di rientro, abbiate almeno la bontà di non lamentarvi perché almeno voi sarete accontentati in una cosa (il mantenimento dei baracconi e di tutti i dipendenti) io e qualche altro invece non saremo accontentati in nulla perché ci ritroveremo con tasse PAZZESCHE – servizi da settimo mondo e carrozzoni (miste – partecipate – società in house) da mantenere nonostante i nostri figli in quei carrozzoni non hanno avuto nemmeno la possibilità di entrarci poiché senza amici politici collusi e/o compari ndraghetisti a cui chiedere il lavoro comunale .............. come invece hanno fatto tutti coloro che adesso si ritrovano nei carrozzoni che io e tu dobbiamo mantenere e che tu non hai nemmno idea di quanto ci costano e di quanto l'80% di loro battono la fiacca.
Un po’ di serietà per favore ……………………. un po’ di serietà e un pò di rispetto per chi ha visto i propri diritti (DIRITTI veri non pseudo) affogati nella m_ _ _ a !!!!!


In periodo di pastiere metti insieme cose leggermente diverse:

-le assunzioni per amicizia e politica nelle miste.
-il costo esagerato di mantenimento delle stesse.
-i servizi prestati più o meno soddisfacenti anche per il costo.
-il debito complessivo del comune e le relative tasse imposte dai commissari.

1)Sulle assunzioni ti ripeto che ti do ragione: altro non posso fare. Non posso presentare ricorso al Tar, non posso imbracciare fucili, non posso litigare con le migliaia di famiglie coinvolte, e anche se disapprovo, sono amico di alcuni dipendenti di miste, a loro tempo grandi elettori o galoppini, beneficiari di viaggi a malta e madrid.

2)Il costo elevato è dovuto a scelte strategiche che risalgono a Falcomatà, quando si credeva utile creare società che potessero lavorare anche in altri comuni della provincia e regione.
Gli organici si gonfiavano, il debito saliva e tutti erano contenti.

3)Le società vivono ormai da anni in situazione precaria: Multiservizi è addirittura in liquidazione, Leonia è pronta a seguire. I dipendenti sono demotivati, poco stipendiati, sollecitati a trovare strada. Si può pretendere poco.

4) I commissari hanno trovato il debito che sappiamo (o forse no). Devono risanare a lacrime e sangue. Poi ci sarà un limite: Non possono licenziare migliaia di dipendenti privati solo perchè assunti per amicizia 10 o più anni fa.
Potrebbero fare qualcosa, ma questo no.
Potrebbero avviare come a Parma un'azione civile e penale nei confronti dei vecchi amministratori, ma questi sono altri discorsi.
:salut
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da pincopallino » 19/03/2013, 17:52

1) i dipendenti delle miste sono demotivati e poco stipendiati?........... ma, perdonami, lasciando da parte il come è perché hanno avuto il lavoro, perché dici poco stipendiati se percepiscono più di un loro pari comunale e in più prendono anche la 14esima e forse anche la 15esima sotto forma di “premio produzione o obiettivo raggiunto”? .......il tutto mentre in città tantissimi laureati (ma non solo loro) con 2 lauree tagliano la fame col coltello e in tantissimi vengono sfruttati in un lavoro in nero, quello veramente sì malpagato, senza ferie, malattie e via dicendo?
Ora io capisco che hai amici e parenti sistemati e che vuoi difenderli ma..........su dai.......

2) io ricordo che i commissari sono stati chiamati per troncare la contiguità mafiosa (non per risanare il buco).......sinceramente e personalmente, questa troncatura non la vedo affatto.

3) le assunzioni di cui parli di dieci anni fa sono quelle che hanno fatto nei riguardi degli ex lsu –lpu (che sono una cosa a parte)
lo schifio vero e proprio invece (assunzioni in massa di amici ndraghetisti e politici collusi) è avvenuto negli ultimi 3 – 4 anni.

Per finire, se me lo consenti, vorrei porti una domanda Ciesse.
Tu dici che “non possono licenziare migliaia di dipendenti privati solo perchè assunti per amicizia 10 anni fa”....
Recepito. Io però a sto punto vorrei chiederti: tu adesso credi sia giusto “sistemare” tutti questi soggetti in una società in house (comunale al 100%) oppure (siccome mi dicono ci sia il piano B nel caso dovesse fallire il progetto società in house) far transitare tutti i dipendenti delle partecipate verso il Comune previo accertamento del possesso di un unico requisito, cioè l’effettiva attività lavorativa svolta in queste miste !!!
Credi che chi ha avuto, ha avuto, ha avuto......chi ha dato, ha dato, ha dato.......scordiamoci il come sono lì dentro e facciamoli diventare incostituzionalmente dipendenti comunali senza alcuna selezione o concorso?

Personalmente ti dirò che se li passano tutti quanti in una società privata, non me ne può fregar di meno, se invece li passanno dipendenti comunali direttamente al Comune o in una società in house .............. beh, in questo caso vi prometto che sentirete parlare di me se non inseriranno anche una persona che dico io.
NOn sono più disposto ad accettare ulteriormente questo infinito sopruso !!!!
E se mi diranno che non c'è posto ............... che mandino a casa uno dei tanti mariti o mogli che si sono sistemati entrambi nelle miste e facciano posto ad altri che in casa vivono con moglie e marito senza uno straccio di lavoro.
Se credono (chiunque sia) che la gente sia ancora disposta ad abbassare la testa e vedersi maltrattata in questa maniera .........beh, staremo a vedere.
Ultima modifica di pincopallino il 19/03/2013, 21:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da NinoMed » 19/03/2013, 21:37

pincopallino ha scritto:1) i dipendenti delle miste sono demotivati e poco stipendiati?........... ma, perdonami, lasciando da parte il come è perché hanno avuto il lavoro, perché dici poco stipendiati se percepiscono più di un loro pari comunale e in più prendono anche la 14esima e forse anche la 15esima sotto forma di “premio produzione o obiettivo raggiunto”? .......il tutto mentre in città tantissimi laureati (ma solo loro) con 2 lauree tagliano la fame col coltello e in tantissimi vengono sfruttati in un lavoro in nero, quello veramente sì malpagato, senza ferie, malattie e via dicendo?
Ora io capisco che hai amici e parenti sistemati e che vuoi difenderli ma..........su dai.......

2) io ricordo che i commissari sono stati chiamati per troncare la contiguità mafiosa (non per risanare il buco).......sinceramente e personalmente, questa troncatura non la vedo affatto.

3) le assunzioni di cui parli di dieci anni fa sono quelle che hanno fatto nei riguardi degli ex lsu –lpu (che sono una cosa a parte)
lo schifio vero e proprio invece (assunzioni in massa di amici ndraghetisti e politici collusi) è avvenuto negli ultimi 3 – 4 anni.

Per finire, se me lo consenti, vorrei porti una domanda Ciesse.
Tu dici che “non possono licenziare migliaia di dipendenti privati solo perchè assunti per amicizia 10 anni fa”....
Recepito. Io però a sto punto vorrei chiederti: tu adesso credi sia giusto “sistemare” tutti questi soggetti in una società in house (comunale al 100%) oppure (siccome mi dicono ci sia il piano B nel caso dovesse fallire il progetto società in house) far transitare tutti i dipendenti delle partecipate verso il Comune previo accertamento del possesso di un unico requisito, cioè l’effettiva attività lavorativa svolta in queste miste !!!
Credi che chi ha avuto, ha avuto, ha avuto......chi ha dato, ha dato, ha dato.......scordiamoci il come sono lì dentro e facciamoli diventare incostituzionalmente dipendenti comunali senza alcuna selezione o concorso?

Personalmente ti dirò che se li passano tutti quanti in una società privata, non me ne può fregar di meno, se invece li passanno dipendenti comunali direttamente al Comune o in una società in house .............. beh, in questo caso vi prometto che sentirete parlare di me se non inseriranno anche una persona che dico io.
NOn sono più disposto ad accettare ulteriormente questo infinito sopruso !!!!
E se mi diranno che non c'è posto ............... che mandino a casa uno dei tanti mariti o mogli che si sono sistemati entrambi nelle miste e facciano posto ad altri che in casa vivono con moglie e marito senza uno straccio di lavoro.
Se credono (chiunque sia) che la gente sia ancora disposta ad abbassare la testa e vedersi maltrattata in questa maniera .........beh, staremo a vedere.

a Palermo stanno per chiudere la Gesip e la Regione non intende più rinnovare la CIG per i 1800 lavoratori, non ci sono i più i soldi non è più i ltempo di chiudere gli occhi davanti a certi giochi del sistema.
Have a Nice Day
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da Motociclista » 19/03/2013, 22:14

pincopallino ha scritto: se invece li passanno dipendenti comunali direttamente al Comune o in una società in house .............. beh, in questo caso vi prometto che sentirete parlare di me se non inseriranno anche una persona che dico io.
NOn sono più disposto ad accettare ulteriormente questo infinito sopruso !!!!
E se mi diranno che non c'è posto ............... che mandino a casa uno dei tanti mariti o mogli che si sono sistemati entrambi nelle miste e facciano posto ad altri che in casa vivono con moglie e marito senza uno straccio di lavoro.
Se credono (chiunque sia) che la gente sia ancora disposta ad abbassare la testa e vedersi maltrattata in questa maniera .........beh, staremo a vedere.
mandare a casa qualcuno già sul carrozzone.... :lol: pura utopia caro Pinco...e se chi interessa te non è su quel carrozzone dubito ci possa salire adesso...perchè se si riapriranno i"cancelli"succederebbe quanche rivolta popolare specie fin quando ci saranno i commissari...
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 20/03/2013, 6:27

Non ho amici o parenti nelle miste quindi posso parlare con un certo distacco ma capisco chi ha il dente avvelenato per l'ingiustizia subita che rischia seriamente di ripetersi oggi.
Ho già detto che non vedo la via di uscita dal pasticcio. Non so se la via è giudiziaria, o amministrativa. Sospetto che neanche i commissari sappiano come sbrogliare la matassa e tireranno a campare qualche altro mese. Poi verrà la campagna elettorale.
Il fatto che in altre città il problema si sia presentato in modalità più o meno simili potrebbe preludere ad una soluzione nazionale da affidare al nuovo governo.

Ho detto poi che sono poco stipendiati in riferimento agli ultimi mesi: dalla scorsa estate durante la quale è scoppiata la crisi di legalità cui si è sovrapposto il problema del deficit, è tutto un susseguirsi di mensilità non pagate, arretrate, minacce di licenziamento, che rendono il personale demotivato, forse incentivato a fare largo, sicuramente inefficiente.

Le minacce di rivolta di piazza lasciano il tempo che trovano perchè a Reggio la rivolta c'è stata davvero, e ho abbastanza anni da ricordarla, e ancora a distanza di quarantatre anni i reggini, figli e nipoti di chi si rivoltò, ancora ne paga il prezzo.
Buona giornata. :salut
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da pincopallino » 20/03/2013, 11:13

Motociclista ha scritto: mandare a casa qualcuno già sul carrozzone.... :lol: pura utopia caro Pinco...
Ma come! Proprio tu che finora dicevi che questi dipendenti non sono affatto in una botte di ferro, adesso dici che è utopia mandarli pa casa?
Ad ogni modo, ripeto, se li sistemeranno in una società privata, mi metterò l’anima in pace ......... (anche se chiederò ugualmente giustizia per chi di dovere)
se viceversa li sistemeranno illecitamente in una società in house o li faranno transitare direttamente al Comune, o fra i “meritevoli” inseriranno la persona che dico io o di me si parlerà in nazionale...........

Nota: ricordo che alcuni anni fa, dopo uno o due anni di lavoro, si è cercato di far transitare in Comune, in maniera altrettanto fuorilegge, i 110 vigili urbani precedentemente chiamati aumma aumma,
alla fine, non si è potuto dire "ma dai, ormai che sono lì da due anni lasciamo loro, hanno fatto esperienza, hanno appreso il mestiere, hanno fatto progetti di vita basati su quel lavoro e qualcuno nel frattempo si è anche sposato ecc, ecc,”......... no!! è andata a finire che gli amici chiamati aumma aumma (fra i quali anche gente con precedenti penali) li hanno dovuto mandare pa casa ed è stato poi fatto un concorso (anche se le raccomandazioni l’hanno fatta da padrone) per assumere non il carrozzone di 110 vigili ma “solo” 50.
Quindi, adesso, tu Commissario (o futuro sindaco che sia), o costoro delle miste li ammassi in una società privata al 100% controllando al centesimo i costi e i servizi che svolgono per la città, o se vuoi sistemarli direttamente come impiegati comunali, se puoi al massimo sistemi gli appartenenti alle ex categorie lsu – lpu e mandi gli altri pa casa altrimenti lasciate un posto vacante in Comune perché dovrete inserire una persona diversamente abile che da 18 anni sbatte la testa contro il muro e se ne ha viste passare troppe davanti.
Ma stiamo dando i numeri? Sistemare in Comune per chiamata diretta dei boss e dei politici collusi persone che poi svolgono anche il doppio lavoro (ci sono ..... ci sono) o che in una famiglia vengano assunti moglie - marito - figlio - cognata - amico di famiglia - cognato mentre chi ha più diritti di loro (in quando vero appartenente alle categorie protette) viene escluso per manifesta onestà?
...............beh, ho già pronta la :motosega:

x Ciesse: mi sembra di aver capito che tu ancora credi che il Governo Centrale possa farsi carico di un po’ di problemi ma, quello che ti sfugge Ciesse, è che i soldi non solo sono finiti anche a livello nazionale ma addirittura abbiamo un debito da saldare di oltre 2 MILA Miliardi di euro - 2 MILA Miliardi di euro sui quali solo di interessi dobbiamo pagare 100 miliardi (sempre di euro) ogni santo anno.
Probabilmente ancora molti non hanno capito che se in Italia non si cambia davvero (estirpazione evasione fiscale – rinegoziazione dello stesso debito pubblico - abbattimento corruzione - totale spending review - riduzione dell'80% spese politica - abolizione provincie ecc. ecc. ecc.) ci sarà un boom così drammatico per l’80% - 85% degli italiani che voi oggi non riuscireste a sognare nemmeno nel vostro peggiore incubo...... altro che Grecia o Argentina.......altro che Grecia o Argentina........
Con sempre meno moneta in circolo e sempre meno lavoro dal quale poter ricavare soldi mediante tasse ecc.- con negozi che chiudono a iosa - con aziende/fabbriche/imprese che chiudono o delocalizzano - con sempre meno lavoro statale..............
MI permetto di consigliarti (soprattutto se si ritornerà a votare e vincerà il PdL) che se hai soldi da parte, faresti bene a meditare seriamente di metterli al sicuro perché non si sa come andrà a finire, non si sa.........e, se hai uno stipendio statale o comunale, inizia ad abituarti all’idea di non poter più contare sullo stesso stipendio per intero perché ........... non si sa come andrà a finire ..........non si sa.........
Non crediate che perché adesso inizia la primavera è c’è il sole, sarà anche più serena e tranquilla e sicura anche la situazione degli italiani tutti, sarebbe bene iniziare un pochino ad abituarsi all'idea ......... altrimenti poi la batosta potrebbe essere troppo forte da digerire.

Il Governo che si faccia carico delle miste? ............ in Italia non pochi Ospedali Pubblici hanno già iniziato a sfruttare fior fiori di Dottori (costretti al precariato e a lavorare con partita iva senza ferie - malattie - sottopagati <molto sottopagati> ecc.) - la Sanità sta andando a farsi benedire - a volte appartenenti alle forze dell'ordine fanno oltre 30 ore di straordinario al mese e non gli viene pagato perchè non ci sono i soldi nemmeno per la benzina delle auto o per la carta igienica - gli stipendi statali vengono bloccati - in molte scuole e asili le maestre devono provvedere con i propri soldi e a Reggio Calabria non vengono nemmno più pagati i buoni libro - oltre 1500 fra piloti e personale qualificato della compagnia aerea di bandiera che oggi si ritrovano in mezzo ad una strada - la maggiore fabbrica di automobili italiana che adesso fa le auto all'estero - la ricerca italiana quasi completamente abbandonata - manufatturiero disintegrato - edilizia e l'indotto ad essa collegato in crisi nera - pensioni future da fame nera dopo 45 anni di contributi - qualsiasi cosa che fino a 10 anni fa veniva prodotto da operai italiani adesso viene fatto in Cina/India/Oriente e via discorrendo ............ e voi ancora continuate a pensare che il problema sia la Reggina Calcio o l' Inter che senza Mou non vince più ?

Auguri signori, auguri sinceri a voi perchè personalmente, se le cose non cambieranno concretamente rotta di 180° nei prossimi due anni........ io intanto (prima ancora del "rischio" Cipro) ho già provveduto a mettere al sicuro i miei soldi dalle mani ladre del Governo Italiano, in più sto già pianificando la mia fuga da questo Paese anche perchè, fortunamtamente, all'estero ho persone che possono darmi un'enorme aiuto nel momento in cui deciderò che è giunta l'ora di salire con la mia famiglia su un aereo destinazione ................... paese civile !!! :salut
rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da rca » 20/03/2013, 11:39

pincopallino ha scritto:se in Italia non si cambia davvero (estirpazione evasione fiscale )
Se non abbassi le tasse si continueranno a cercare scappatoie, poco da fare e/o dire: insostenibile il sistema per come è adesso.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da Motociclista » 20/03/2013, 13:51

nosacciu ha scritto:Edit Lixia
:salut
Con tutto rispetto per l'amico disabile(e ci mancherebbe)io allora dovrei farmi prestare un carro armato ed andare a bombardare Palazzo S.Giorgio dato che ho avuto pacchi da questa gente,nonostante domandine presentate e sospese,concorsi bloccati ed affidati a compari,ecc,e tutt'ora a spasso a 43 anni..... nonostante un discreto curriculum ed un passato di lavori con i calli nelle mani...
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da Motociclista » 20/03/2013, 13:55

pincopallino ha scritto:
Motociclista ha scritto: mandare a casa qualcuno già sul carrozzone.... :lol: pura utopia caro Pinco...
Ma come! Proprio tu che finora dicevi che questi dipendenti non sono affatto in una botte di ferro, adesso dici che è utopia mandarli pa casa?
che mandino a casa qualcuno dall'oggi al domani senza una motivazione valida è un altro paio di maniche...
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 20/03/2013, 15:12

@pincopallino non ho detto e non penso che il Governo si farà carico del problema partecipate: ma un fenomeno simile a quanto succede a Reggio si verifica in Sicilia, a messina e Palermo, a Napoli(ricordi la faccenda del gasolio agli autobus) ma anche a Roma e al Nord dove le partecipate sono state coinvolte in scandali di malagestione e spreco di denaro pubblico.
La soluzione di un problema così diffuso non può essere affidato a Commissari temporanei con mandati e risorse limitate: immagino che anche oggi mentre da un lato si dispone lo scioglimento della Leonia, i Commissari chiedano istruzioni su come gestire con minori danni possibili i dipendenti.
E la questione dei soldi è relativa perchè le partecipate a Reggio svolgono attività fondamentali per la gestione del comune e sono fonti di sprechi, sono perciò spese obbligatorie. Gli appalti relativi ai sevizi andranno se non a Leonia e Multiservizi, ad altri. :salut
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da Lixia » 21/03/2013, 17:29

Reset: pulizia degli ultimi messaggi

Buona continuazione !
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 763
Iscritto il: 23/05/2011, 9:30

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da pincopallino » 21/03/2013, 17:58

ciesse ha scritto: la questione dei soldi è relativa perchè le partecipate a Reggio svolgono attività fondamentali per la gestione del comune e sono fonti di sprechi, sono perciò spese obbligatorie. Gli appalti relativi ai sevizi andranno se non a Leonia e Multiservizi, ad altri. :salut
Questo è più che chiaro a tutti.
Io però contestavo:
1) Il fatto che dando l'incarico in gestioni ai privati, i costi e il clientelarismo salgono alle stelle!!!
2) Il fatto che è inconcepibile (almeno per me) tentare adesso di assumere tutti questi signori direttamente al Comune (a me risulta sia incostituzionale........) o in una società in house al 100% comunale.
Se però per voi è giusto così, beati voi, vorrà dire che non vi avvelenerete il sangue il giorno in cui accadrà.
Cari saluti!
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 21/03/2013, 21:49

pincopallino ha scritto:
ciesse ha scritto: la questione dei soldi è relativa perchè le partecipate a Reggio svolgono attività fondamentali per la gestione del comune e sono fonti di sprechi, sono perciò spese obbligatorie. Gli appalti relativi ai sevizi andranno se non a Leonia e Multiservizi, ad altri. :salut
Questo è più che chiaro a tutti.
Io però contestavo:
1) Il fatto che dando l'incarico in gestioni ai privati, i costi e il clientelarismo salgono alle stelle!!!
2) Il fatto che è inconcepibile (almeno per me) tentare adesso di assumere tutti questi signori direttamente al Comune (a me risulta sia incostituzionale........) o in una società in house al 100% comunale.
Se però per voi è giusto così, beati voi, vorrà dire che non vi avvelenerete il sangue il giorno in cui accadrà.
Cari saluti!
@pincopallino adesso ti stimo più di prima. I modi tranquilli aiutano la comprensione-
Avessi avuto l'età, credo infatti fossi ancora troppo piccolo, avresti dato i tuoi precisi consigli al buon Italo Falcomatà quando, come in tutta Italia, pensò di creare le società miste per avere i risultati esattamente opposti a quelli ottenuti.
Ma di senno del poi sono pieni anche i forum.

E le tue capacità divinatorie sono ugualmente sviluppate giacchè tu sai già oggi come finirà la vicenda delle miste e dei suoi "fortunati" dipendenti.
Inutile quindi sprecare inchiostro. Sogni d'oro. :wink
il meditatore
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 397
Iscritto il: 25/09/2012, 23:14

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da il meditatore » 25/03/2013, 12:38

Motociclista ha scritto:Con tutto rispetto per l'amico disabile(e ci mancherebbe)io allora dovrei farmi prestare un carro armato ed andare a bombardare Palazzo S.Giorgio dato che ho avuto pacchi da questa gente,nonostante domandine presentate e sospese,concorsi bloccati ed affidati a compari,ecc,e tutt'ora a spasso a 43 anni..... nonostante un discreto curriculum ed un passato di lavori con i calli nelle mani...
Capisco, ma, allora secondo voi il disabile in questione (non è stato scritto di cosa lo sfortunato “soffre”),
cosa dovrebbe fare se probabilmente da 18 anni cerca un lavoro e non l’ha trovato e probabilmente non può (causa la sua disabilità) nemmeno farsi i calli alle mani e/o partecipare a concorsi tipo polizia municipale in quanto disabile o ad altri concorsi perché non ce ne sono più e l’unico che potevano fare magari ero quello per entrare nelle miste ma non è stato fatto perché le assunzioni le hanno fatte privatamente? ....... e adesso si vuole illegamente sistemare questi amici al Comune aumma aumma.............. molto aummma aumma, fecendo al contempo una sonorissima pernacchia al disabile in questione (e ad altri 1.000 come lui disabili o meno che siano)
Probabilmente tu Motociclista, se ha 43 anni sei purtroppo ancora a spasso, significa che: o sei sposato e la moglie lavora – o che puoi lavorare in nero – o che vivi grazie ai genitori.
Ma se il disabile in questione non ha nessuno alle spalle e le istituzioni non gli hanno nemmeno dato la possibilità di poter guadagnarsi da vivere superando una selezione per una partecipata perché, ripeto ancora: assunzioni come tutti sanno............allora adesso noi popolo fra i più civili del mondo cosa dovremmo fare nei confronti di questo sfortunato e di altri 30 mila (minimo in città)?
Lavoro per chi non ha santi in paradiso o diavoli in terra (amici ndraghetisti – o politici collusi) non ce n’è;
combattere seriamente l'evasione fiscale e la corruzione (fra la più alta al mondo) e destinare anche solo il 25% (50 miliardi di euro l'anno) dei ricavi per chi non ha un minimo di reddito dite che non va bene perchè noi italiani siamo troppo "affezzionati" all'evasione fiscale e alla corruzione;
il reddito minimo di cittadinanza vi fa schifo e lo abborrite, allora ditemi voi: un disabile (probabilmente senza pensione) come quello in questione, cosa dovrebbe fare?

Fare il barbone ma avendo la “decenza” di nascondersi agli occhi di noi altri civili altrimenti potrebbe urtare la nostra grande civiltà?
Oppure dovrebbe fare un nodo ad una corda e togliere il disturbo?
Tutti i disoccupati della città che non hanno nemmeno un lavoro in nero - una famiglia che li possa sostenere - palazzi da affittare ecc., cosa devono fare? Sciolgiersi da soli nell'acido o buttarsi in mare con una pietra legata al collo?
NOn venite per favore a scrivere che si deve protestare civilmente perchè se un disoccupato oggi va davanti alle istituzioni portando con se i figli pelle e ossa non viene più nemmeno calcolato perchè ormai cercano di pulirsi la coscienza dicendo che sono in molti nella stessa situazione, che lavoro non ce n'è e soldi meno ancora.

Mah!!!! .........non so voi ma io per tante, tante, tantissime persone la vedo veramente drammatica !!!
Inizio a pensare che i nostri eccelsi governanti siano arrivati al punto di mettere in pratica il programma più semplice per risolvere questo dramma: “fare in modo che più gente possibili si tolga la vita”.........

Ad ogni modo, a mio modo di vedere ancora a Reggio Calabria la crisi di massa non è ancora arrivata, o meglio, non si è ancora palesata in tutta la sua gravità perché in molti ancora vivono grazie alle pensioni e all’aiuto di genitori e anche nonni.........
Spero con tutto il cuore di sbagliarmi ma, se non dovessi sbagliarmi, credo che purtroppo fra non molti anni ne vedremo delle brutte, ma brutte brutte brutte.
E inizio anch’io a pensare come PincoPallino che se l’andazzo rimarrà questo, per il futuro dovrebbero anche iniziare a preoccuparsi anche coloro che oggi credono di avere uno stipendio sicuro ed una tranquilla sicurezza economica..........inoltre, non escludo un considerevole aumento della micro criminalità figlio appunto della disperazione e dei crampi allo stomaco.
Amen

ps: ieri su Rai 1 ho visto uno speciale dove hanno detto che soprattutto in Veneto non tengono più nemmeno conto di tutti quelli che si stanno suicidando perché hanno perso il lavoro o perché non riescono proprio a trovare nemmno il primo loro lavoro.
Domanda: credete che tutti quelli che si suicideranno nei prossimi anni per lo stesso motivo, continueranno a “togliere il disturbo” appunto senza disturbare?
O invece qualcuno di voi crede che molti potrebbero iniziare a pensare (e fare): dato che io me ne devo andare così............ allora mi porto con me un po’ di responsabili !!! (e dunque, il 90% di tutti coloro che adesso vendono la propria madre per poter diventare politici di successo - comunale - regionale - nazionale - in futuro potrebbero invece tenersi lontano mille miglia dai palazzi del potere perchè potrebbe divenire un "mestiere" troppo pericoloso?)
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 389
Iscritto il: 11/05/2011, 18:02

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da ciesse » 25/03/2013, 17:22

il meditatore ha scritto: E inizio anch’io a pensare come PincoPallino che se l’andazzo rimarrà questo, per il futuro dovrebbero anche iniziare a preoccuparsi anche coloro che oggi credono di avere uno stipendio sicuro ed una tranquilla sicurezza economica..........inoltre, non escludo un considerevole aumento della micro criminalità figlio appunto della disperazione e dei crampi allo stomaco.
Amen

ps: ieri su Rai 1 ho visto uno speciale dove hanno detto che soprattutto in Veneto non tengono più nemmeno conto di tutti quelli che si stanno suicidando perché hanno perso il lavoro o perché non riescono proprio a trovare nemmno il primo loro lavoro.
Domanda: credete che tutti quelli che si suicideranno nei prossimi anni per lo stesso motivo, continueranno a “togliere il disturbo” appunto senza disturbare?
O invece qualcuno di voi crede che molti potrebbero iniziare a pensare (e fare): dato che io me ne devo andare così............ allora mi porto con me un po’ di responsabili !!! (e dunque, il 90% di tutti coloro che adesso vendono la propria madre per poter diventare politici di successo - comunale - regionale - nazionale - in futuro potrebbero invece tenersi lontano mille miglia dai palazzi del potere perchè potrebbe divenire un "mestiere" troppo pericoloso?)



Dici le stesse cose di Grillo: forse l'ultima ancora prima di passare dalle parole ai fatti. :salut
InGinocchioSi
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 739
Iscritto il: 12/05/2011, 13:14

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da InGinocchioSi » 30/03/2013, 3:12

Reggio, Palazzo San Giorgio avvia le procedure per il recupero di più di 4 milioni e mezzo di euro tra dirigenti e dipendenti
Venerdì 29 Marzo 2013 15:34 Strill.it


di Claudio Labate - Diciotto, diaciannove, ventuno e ventidue. Sono i numeri a cui corrispondono i famosi “rilievi” con cui la Ragioneria generale dello Stato – Ispettorato generale di Finanza concluse l’ispezione di Palazzo San Giorgio nel periodo compreso tra il 14 giugno e l’8 luglio del 2011. Da quella relazione corposa di 170 pagine vennero a galla tutta una serie di irregolarità che l’allora Amministrazione comunale dovette affrontare, o comunque cominciare ad affrontare, per tenere a galla Palazzo San Giorgio, già scosso nelle sue fondamenta dallo scoppio del caso Fallara, delle autoliquidazioni e della carenza di liquidità che mandò in tilt il sistema dei pagamenti del Comune, già “provato” dall’orda di creditori indispettiti dal comportamento di Palazzo di città.
Bene, con quattro nuove Determine (n° 521; 522; 524; 525 adottate proprio oggi) si da attuazione all’atto di indirizzo fornito dalla delibera n° 35 del 29 novembre 2012 adottata dalla Commissione straordinaria, che sostanzialmente avvia le procedure per la ripetizione delle somme contestate in quei rilievi e rinuncia alle contro deduzioni alla Ragioneria generale dello Stato.

Ma andiamo per ordine riassumendo i termini della questione:
Il rilievo n° 18 recita: ‘’Illecito pagamento, in violazione del principio di onnicomprensività della retribuzione accessoria, di compensi aggiuntivi non a carico del fondo per complessivi € 750.803,25 nel quinquennio 2006/2010”. Nella Determina n°524 (del dirigente del Settore Organizzazione e risorse umane) si ricorda che la giunta Arena il 10 agosto del 2012 aveva dato mandato al segretario generale di avviare le procedure per la ripetizione delle somme indebitamente corrisposte, ovvero di formulare la proposta di controdeduzione alla Ragioneria generale dello Stato. Con la delibera n°35/2012 la Commissione straordinaria ha di fatto ‘’integralmente accolto’’ le contestazioni sorte dalla Relazione ispettiva, abbandonando la strada delle controdeduzioni, producendo così la determina di oggi che quindi avvia la procedura del recupero delle somma su indicata nei confronti dei dipendenti inseriti all’interno delle liquidazioni inserite in un prospetto. All’interno del quale sono indicati, tra le altre, le liquidazioni relative a ‘’indennità di Commissione’’, Progetto ‘’Estate serena’’, ‘’Passaporto per l’Europa’’ etc… Con la Determina si da quindi mandato al Servizio gestione economica del personale ‘’di calcolare le somme dovute da ciascun dipendente in riferimento alle causali (esposte nel prospetto, ndr) e di predisporre gli attinecessari per l’avvio del procedimento di recupero mediante ritenuta sugli emolumenti stipendiali dei dipendenti in servizio, e dei dipendenti non più in servizio, nel rispetto dei limiti di legge…’’

Il rilievo n°19 riguardava varie anomalie nella quantificazione del fondo per il personale dirigente per complessivi € 3.659.665,73;
Anche in questo caso nel corpo della Determina si ricorda che la giunta Arena con la delibera n° 236 dell’agosto del 2012 diede mandato al Segretario generale di avviare le procedure per la ripetizione di quelle somme, ma anche di contro-dedurre alla Ragioneria dello Stato. Il Segretario con due apposite determine (n°81 e 82 del 29 agosto 2012) provvide a costituire il fondo delle risorse finanziarie destinate alla retribuzione di posizione ed a quella di risultato per gli anni 2001 e 2012, previa rettifica del fondo 2010.
Con la Determina n°525 (del Segretario generale dell’Ente) in ottemperanza al dettato della delibera n°35/2012 della Commissione straordinaria, si da mandato al dirigente del Settore Risorse umane di ‘’procedere alla determinazione proporzionale della quota individuale di indebito per ciascun dirigente in servizio negli anni 2006-2010 […] e conseguentemente avviare il procedimento di recupero mediante ritenuta sugli emolumenti stipendiali sugi dirigenti in servizio e a quelli non più in servizio.

Il rilievo n° 21 riportava la seguente dicitura: ‘’Illegittima corresponsione al Direttore generale di alcuni compensi aggiuntivi, in violazione del principio di onnicomprensività della retribuzione accessoria per complessivi € 211.049,02”;
Tenuto conto della delibera n° 35/2012 dei Commissari, con la Determina n° 521 (del dirigente del Settore Organizzazione e risorse umane), si avvia il procedimento finalizzato al recupero delle somme nei confronti dell’allora Dg di Palazzo San Giorgio, Franco Zoccali.

Il rilievo n° 22 riguardava invece la ‘’Indebita monetizzazione delle ferie non godute al segretario generale pro tempore, in difetto dei presupposti richiesti dalla normativa vigente per complessivi € 28.187,02”;
Dunque, anche in questo caso la Determina n° 522 (del dirigente del Settore Organizzazione e risorse umane) si da avvio al procedimento di recupero della somma in capo all’allora Segretario generale dott. Francesco D’Agostino.



Beh mi pare il minimo...ci mancasse anche che i quattrini che si sono mangiati LORO ce li dovremmo rimettere NOI ??!!
BBene commissari questa è la strada, ma viriti chi è a casa i peppi chi truvati u tesoru !! :arrow: :arrow: 8-)
Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 612
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da Malaca » 23/07/2013, 10:17

ethan ha scritto:
doddi ha scritto:
ethan ha scritto:Ci sono Comuni molto più indebitati di Reggio e di piani di rientro lacrime e sangue, tributi al massimo possibile, non se ne sente parlare. Ma il buco non era quindi di 700 milioni????


La cosa che mi fa incazzare più di tutti che sostanzialmente la situazione finanziaria era quella prevista dall'amministrazione Arena, la quale seppur ratealmente stava pagando i debiti con le imprese, io sono tra quelle, arrivati i commissari e dichiarando che "la situazione è molto peggiore di quella prevista" hanno bloccato tutti pagamenti, viva a Dio!


Caro ethan dato che ti sei lamentato così tanto nei mesi scorsi volevo sapere se e' stato saldato il tuo debito dai commissari, dato che avevo letto qualcosa a riguardo....
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Buco Comune: 124 mln il disavanzo da ripianare ecco il p

Messaggio da NinoMed » 21/11/2013, 12:12

'Ndrangheta, Comune di Reggio Calabria sciolto per contiguità mafiose. La conferma del Tar

L'Huffington Post | Pubblicato: 21/11/2013 11:04 CET
http://www.huffingtonpost.it/2013/11/21 ... _ref=italy" onclick="window.open(this.href);return false;

Il Tar del Lazio ha confermato lo scioglimento del Comune di Reggio Calabria per contiguità mafiose. Lo ha deciso la I sezione presieduta da Calogero Piscitello che ha respinto il ricorso proposto dall'ex amministrazione comunale.

Il ricorso respinto dal Tar del Lazio vedeva come primo firmatario l'ex sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena. Si contestava il provvedimento del 10 ottobre 2012 che disponeva lo scioglimento del Consiglio comunale per 18 mesi e la nomina di una Commissione straordinaria per la gestione provvisoria dell'Ente. All'atto, spiegò il ministro dell'Interno dell'epoca, Anna Maria Cancellieri, per episodi che riguardano gli amministratori come mancati "controlli per gli appalti e la gestione dei beni confiscati alla mafia".
Have a Nice Day
Rispondi