Oggi è 19/06/2018, 0:04
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda aquamoon » 20/07/2011, 17:58

Il trucco è negli orari.
Se si azzecca il cambio di rema (corrente) il mare può risultare limpido e privo di sostanze inquinanti...
per qualche minuto.
:oo:
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

  • Pubblicità

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Pickwick » 20/07/2011, 18:21

Sempre che ci deve essere un complotto dietro. Ma piffauri.
Quando lo scorso anno il lido non era balneabile era colpa di Loiero, quest'anno se va bene è colpa di scopelliti.
Ma non vi rendete conto che siete voi e le vostre idee ad essere "sensibili" alla politica che più vi piace.
Ma parlate con qualche biologo dell'arpacal ogni tanto e fatevi una chiaccherata, scoprirete un mondo diverso,
fatto di professionisti sia di destra che di sinistra che fanno il loro lavoro indipendentemente dal governatore di turno.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 433
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 14:46

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda ciesse » 20/07/2011, 18:29

Pickwick ha scritto:Sempre che ci deve essere un complotto dietro. Ma piffauri.
Quando lo scorso anno il lido non era balneabile era colpa di Loiero, quest'anno se va bene è colpa di scopelliti.
Ma non vi rendete conto che siete voi e le vostre idee ad essere "sensibili" alla politica che più vi piace.
Ma parlate con qualche biologo dell'arpacal ogni tanto e fatevi una chiaccherata, scoprirete un mondo diverso,
fatto di professionisti sia di destra che di sinistra che fanno il loro lavoro indipendentemente dal governatore di turno.


Scusa non capisco....

Niente ha fatto Loiero, niente ha fatto Scopelliti.

Dov'è il complotto??
E' solo menefreghismo, una politica di scialaquo di risorse senza incidere sul problema, di proclami altisonanti buoni per le televisioni e turisti poco informati.

Ai Reggini certe balle NON si possono raccontare: basta fare 2 passi in centro.


:muro:
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Pickwick » 20/07/2011, 18:39

ciesse ha scritto:
Lixia ha scritto:ma scusate io non credo che Arpacal dice baggianate ..la cosa non mi quadra !


A Maggio e il 16 giugno il prelievo antistante il lungomare aveva dato risultato negativo.

Il 12 Luglio, dopo lo scoppio dello scandalo "mare inquinato", il Lido Comunale diventava balneabile.

Le Fogne lato Nord (accanto E'Hotel) e lato SUD (tempietto) scorrevano allora e scorrono oggi.

[b]Che non sia il rilevamento di Arpacal sensibile più agli umori della politica che alla carica batterica
??[/b]

:salut



Hai scritto altro.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 433
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 14:46

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda NinoMed » 20/07/2011, 19:03

L'accordo tra Regione Calabria e RTL 102.5 che riporterà in riva allo Stretto il network milanese è ormai giunto ai dettagli operativi. Per un mese circa, a partire dal 30 luglio prossimo, infatti, tutte le sere dalle ore 21 RTL trasmetterà in diretta dall'Arena "Ciccio
Franco" sul lungomare ed è già stato stilato il programma degli ospiti che - in diretta e in pubblico - si sottoporranno ad una lunga intervista intervallata da alcuni brani eseguiti "in modalità acustica"


vedrai che ora quella perdita la riparano :okok:
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda ciesse » 20/07/2011, 19:13

Pickwick ha scritto:
ciesse ha scritto:
Lixia ha scritto:ma scusate io non credo che Arpacal dice baggianate ..la cosa non mi quadra !


A Maggio e il 16 giugno il prelievo antistante il lungomare aveva dato risultato negativo.

Il 12 Luglio, dopo lo scoppio dello scandalo "mare inquinato", il Lido Comunale diventava balneabile.

Le Fogne lato Nord (accanto E'Hotel) e lato SUD (tempietto) scorrevano allora e scorrono oggi.

[b]Che non sia il rilevamento di Arpacal sensibile più agli umori della politica che alla carica batterica
??[/b]

:salut



Hai scritto altro.


Hai ragione, prima parlavo di Arpacal, dopo della politica che governa anche l'Arpacal,
verrebbe spontaneo identificarli soprattutto quando si devono spiegare le capriole non consone al ruolo "scientifico" dei biologi che, pur essendo certamente degnissime persone,
[url](diciamo) confermano e non contraddicono.[/url]

Andando OT il discorso si può estendere a tutti gli enti regionali e subregionali quali quelli che si occupano di boschi, di acqua potabile, di rifiuti....
è il metro della potenza della politica che governa, ieri Loiero e Adamo, oggi solo Scopelliti.

Per quanto riguarda il mare balneabile, è sufficiente chiedere chi e dove ha potuto fare un bagno veramente PULITO in città o nelle vicinanze, e fidiamoci solo di quello che vediamo con i nostri occhi.

:salut
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda L'innominato » 20/07/2011, 19:34

Pickwick ha scritto:Sempre che ci deve essere un complotto dietro. Ma piffauri.
Quando lo scorso anno il lido non era balneabile era colpa di Loiero, quest'anno se va bene è colpa di scopelliti.
Ma non vi rendete conto che siete voi e le vostre idee ad essere "sensibili" alla politica che più vi piace.
Ma parlate con qualche biologo dell'arpacal ogni tanto e fatevi una chiaccherata, scoprirete un mondo diverso,
fatto di professionisti sia di destra che di sinistra che fanno il loro lavoro indipendentemente dal governatore di turno.


se c'è la fogna, perchè sento la puzza o in alcune parti si vede, non ho bisogno del biologo
CUNONMBOLIMISCIORBA!!!!
Avatar utente
L'innominato
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 132
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 04/06/2011, 15:02

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Pickwick » 20/07/2011, 19:35

ciesse ha scritto:
Pickwick ha scritto:
ciesse ha scritto:A Maggio e il 16 giugno il prelievo antistante il lungomare aveva dato risultato negativo.

Il 12 Luglio, dopo lo scoppio dello scandalo "mare inquinato", il Lido Comunale diventava balneabile.

Le Fogne lato Nord (accanto E'Hotel) e lato SUD (tempietto) scorrevano allora e scorrono oggi.

[b]Che non sia il rilevamento di Arpacal sensibile più agli umori della politica che alla carica batterica
??[/b]

:salut



Hai scritto altro.


Hai ragione, prima parlavo di Arpacal, dopo della politica che governa anche l'Arpacal,
verrebbe spontaneo identificarli soprattutto quando si devono spiegare le capriole non consone al ruolo "scientifico" dei biologi che, pur essendo certamente degnissime persone,
[url](diciamo) confermano e non contraddicono.[/url]
Andando OT il discorso si può estendere a tutti gli enti regionali e subregionali quali quelli che si occupano di boschi, di acqua potabile, di rifiuti....
è il metro della potenza della politica che governa, ieri Loiero e Adamo, oggi solo Scopelliti.

Per quanto riguarda il mare balneabile, è sufficiente chiedere chi e dove ha potuto fare un bagno veramente PULITO in città o nelle vicinanze, e fidiamoci solo di quello che vediamo con i nostri occhi.

:salut



Non capisco di cosa parli.
I Dati dei prelievi effettuati dall'arpacal sono sul sito del ministero della salute. I biologi deve effettuare i prelievi, analizzare il campione e comunicare il dato.
Scopelliti in tutto questo non c'entra nulla, così come nessun dirigente si può opporre a questo o manomettere un dato.
Un campione potrebbe risultare entro i limiti anche a 100m da uno scarico fognario nello stretto, abbiamo questa fortuna che
a quanto leggo, per qualcuno è una sfortuna.
Che non funzionino i depuratori non è una novità, anche perchè non potrebbero neanche funzionare pur volendo, per le ridotte dimensioni che hanno.
Non so cosa c'entra l'arpacal in questo. Magari qualcuno vorrebbe vedere un divieto di balneazione da catona a bocale anche se le analisi dicono altro,
l'importante è sputare merda su scopelliti, poco importa che per farlo si inzozzi la città.
Ne eu cuntentu, ne tu cunzulatu.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 433
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 14:46

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Lilleuro » 20/07/2011, 19:45

Lixia ha scritto:ma scusate io non credo che Arpacal dice baggianate ..la cosa non mi quadra !



Guarda io non conosco quella calabrese, ma ho avuto modo di conoscere altre ARPA...parecchie cose non mi hanno convinto
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9193
Likes: 3 posts
Liked in: 5 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:32
Località: Roma

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda ciesse » 20/07/2011, 19:52

Non capisco di cosa parli.
I Dati dei prelievi effettuati dall'arpacal sono sul sito del ministero della salute. I biologi deve effettuare i prelievi, analizzare il campione e comunicare il dato.
Scopelliti in tutto questo non c'entra nulla, così come nessun dirigente si può opporre a questo o manomettere un dato.
Un campione potrebbe risultare entro i limiti anche a 100m da uno scarico fognario nello stretto, abbiamo questa fortuna che
a quanto leggo, per qualcuno è una sfortuna.
Che non funzionino i depuratori non è una novità, anche perchè non potrebbero neanche funzionare pur volendo, per le ridotte dimensioni che hanno.
Non so cosa c'entra l'arpacal in questo. Magari qualcuno vorrebbe vedere un divieto di balneazione da catona a bocale anche se le analisi dicono altro,
l'importante è sputare merda su scopelliti, poco importa che per farlo si inzozzi la città.
Ne eu cuntentu, ne tu cunzulatu.[/quote]

Poco da essere consolati: prima le colpe erano di loiero e compagnia bella,
oggi la croce sta sulle spalle di Scopelliti per volere del popolo e sua personale che conosceva il problema.

La prima estate è passata senza infamia e senza lode causa mancanza di tempo,
oggi sono 15 mesi che peppeDJ guida la regione senza opposizione;

di grazia i bagnanti che fanno il bagno nella ***** praticamente in tutta la regione,
con chi se la dovrebbero prendere???

Se il 95% della costa è balneabile,
com'è che tutti finiamo nel restante 5% inquinato???

:salut
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Mariotta » 20/07/2011, 21:06

fred2010 ha scritto:
no è pulita e balneabile solo ai lidi...compresi tra il tempietto e il cala iunco.
Chissà come mai?

Se qualcuno volesse divertirsi compri il corriere della calabria, tra inquinamento, rifiuti e sprechi...c'è come rovinarsi l'estate...e le stagioni a venire :zip:[/quote]





Ma chi stati ricendu? andate a farvi una passeggiata e l'olezzo vi farà sovvertire le viscere, uno nnasio mai visto, era meglio prima almeno era discarica (parzialmente lo è ancora) e uno riusciva a farsene una ragione, ma dopo tutti quei soldi spesi per riqualificare il tutto.......mi veni mi moru!!!
[/quote]



cerca di leggere tra le righe e non morire ti prego :fifi:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda pab397 » 20/07/2011, 21:13

ciesse ha scritto:Non capisco di cosa parli.
I Dati dei prelievi effettuati dall'arpacal sono sul sito del ministero della salute. I biologi deve effettuare i prelievi, analizzare il campione e comunicare il dato.
Scopelliti in tutto questo non c'entra nulla, così come nessun dirigente si può opporre a questo o manomettere un dato.
Un campione potrebbe risultare entro i limiti anche a 100m da uno scarico fognario nello stretto, abbiamo questa fortuna che
a quanto leggo, per qualcuno è una sfortuna.
Che non funzionino i depuratori non è una novità, anche perchè non potrebbero neanche funzionare pur volendo, per le ridotte dimensioni che hanno.
Non so cosa c'entra l'arpacal in questo. Magari qualcuno vorrebbe vedere un divieto di balneazione da catona a bocale anche se le analisi dicono altro,
l'importante è sputare merda su scopelliti, poco importa che per farlo si inzozzi la città.
Ne eu cuntentu, ne tu cunzulatu.


Se l'acqua non è pulita, io pretendo che ci sia il divieto di balneazione da Catona a Bocale.
Mi interessa di più la salute dei miei concittadini e, segnatamente dei miei familiari, che l'immagine di un mare pulito che nella realtà non lo è.
Io non so come funziona l'arpacal e, fino a prova contraria, non metto in dubbio l'onestà di chi ha fatto le analisi, ma, se si vuole imbrogliare, non è necessario che il Presidente della Regione o chi per lui vada a manomettere personalmente i dati. Pensi che sia difficile trovare altre vie?
Per te è una fortuna avere risultati positivi pur avendo la fogna a 100 metri?
Per me no. Me ne sbatto di quello che risulta su un registro, di quello che leggono gli altri. Mi interessa che il mare della mia città sia pulito. I depuratori non funzionano? Ci dobbiamo rassegnare? Dobbiamo accettarlo?
La città non la insozza chi protesta per le fogne che scaricano in mare e per le altre schifezze che ci sono. La città la insozza chi ce le lascia quelle schifezze, chi ha il dovere di renderla pulita e vivibile e non è capace di farlo.
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1153
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 26/05/2011, 21:06

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda Pickwick » 20/07/2011, 22:15

Se l'acqua non è pulita, io pretendo che ci sia il divieto di balneazione da Catona a Bocale.
Mi interessa di più la salute dei miei concittadini e, segnatamente dei miei familiari, che l'immagine di un mare pulito che nella realtà non lo è.
Io non so come funziona l'arpacal e, fino a prova contraria, non metto in dubbio l'onestà di chi ha fatto le analisi, ma, se si vuole imbrogliare, non è necessario che il Presidente della Regione o chi per lui vada a manomettere personalmente i dati. Pensi che sia difficile trovare altre vie?
Per te è una fortuna avere risultati positivi pur avendo la fogna a 100 metri?
Per me no. Me ne sbatto di quello che risulta su un registro, di quello che leggono gli altri. Mi interessa che il mare della mia città sia pulito. I depuratori non funzionano? Ci dobbiamo rassegnare? Dobbiamo accettarlo?
La città non la insozza chi protesta per le fogne che scaricano in mare e per le altre schifezze che ci sono. La città la insozza chi ce le lascia quelle schifezze, chi ha il dovere di renderla pulita e vivibile e non è capace di farlo.[/quote]

Cerco di spiegarmi per l'ultima volta.
TU vorresti un divieto di balneazione che non esiste e non potrà mai esistere perchè risulterebbe falso.
Dove ci sono le fogne ad esempio l'arpacal effettua le analisi per verificare cosa arriva in mare e ne delimita l'inquinamento.
Una fogna come quella di Gallico ad esempio ( nonostante l'impianto di depurazione sia inesistente) una volta riversata in mare , non presenta
già dopo 100-200m livelli fuori limite di batteri o patogeni. Quindi il divieto sarà di 200-300m max, non di più.

Capitolo manomisisone dati, non conosco nessun modo per manomettere un dato del genere. Se la cosa fosse come dici tu, ci troveremmo
in presenza non di un ente scientifico ma di un manipolo di pazzi che punta ad uccidere tutti.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 433
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 14:46

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda pellarorc » 20/07/2011, 22:40

Facciamo che destra o sinistra non ce ne frega niente e che la fogna fa schifo e punto???
Facciamo che non parliamo più di colpe nè a destra nè a sinistra e ci concentriamo sul fatto che c'è merda che viene fuori e sgorga in quella che è la via marina di una città di 200 mial abitanti che dice di essere una città turistica?

Facciamo che ammettiamo il fatto che qualunque cristo sieda a palazzo san giorno reggio è milgiorata ma oltre un tot non c'è mai andata?
Rispetto a quando io avevo 14 anni reggio (centro storico) è oro ma possiamo tranquillamente affermare che siamo lontani anni luce dall'avere una città che si può chiamare tale per servizi. Dove per servizio è compreso un depuratore che riesca a rendere l'acqua del mare pulita.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda mohammed » 20/07/2011, 22:45

questa storia dei prelievi farebbe ridere se non fosse tragica. un turista arriva al lido sente puzza di fogna vede l'acqua marrone e non solo non si fa il bagno ma cancella reggio come meta delle proprie vacanze. poi il prelievo può anche dire che il livello batterico è basso, dipende dalle correnti, dagli orari, da come indirizzi la procedura di rilevamento. il 95 per cento del mare calabrese é balneabile. ok, sono tornato in treno da roma tre giorni fa, da scalea a falerna, cioè per tutto e dico tutto il tratto in cui il treno scorre accanto al mare cera una striscia marrone di schiuma larga da due a dieci metri. una cosa incredibile perchè davvero non si interrompeva mai malgrado il mare fosse abbastanza mosso.
Poi uno può dire che sono anticalabrese ma questo ho visto coi miei occhi. E questa cosa penso si sia mantenuta costante negli ultimi anni. E ancora mi devo sentire questi scopellitiani che insistono con la balneabilità come se denunciare questo schifo a loro gli facesse perdere le elezioni. Il vento sta cambiando e la puzza di fogna cominciano a sentirla anche quelli che sinora si sono turati il naso...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2014
Likes: 24 posts
Liked in: 19 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 14:05

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda pab397 » 20/07/2011, 22:47

Pickwick ha scritto:Cerco di spiegarmi per l'ultima volta.
TU vorresti un divieto di balneazione che non esiste e non potrà mai esistere perchè risulterebbe falso.
Dove ci sono le fogne ad esempio l'arpacal effettua le analisi per verificare cosa arriva in mare e ne delimita l'inquinamento.
Una fogna come quella di Gallico ad esempio ( nonostante l'impianto di depurazione sia inesistente) una volta riversata in mare , non presenta
già dopo 100-200m livelli fuori limite di batteri o patogeni. Quindi il divieto sarà di 200-300m max, non di più.

Capitolo manomisisone dati, non conosco nessun modo per manomettere un dato del genere. Se la cosa fosse come dici tu, ci troveremmo
in presenza non di un ente scientifico ma di un manipolo di pazzi che punta ad uccidere tutti.


Prima di tutto mi scuso per il quote sbagliato con te e ciesse.
Provo a spiegarmi anche io, ma mi sembrava abbastanza chiaro quello che avevo scritto. Io non vorrei un divieto di balneazione che non ha motivo di esistere. Io non voglio che ci sia una libera balneazione laddove non dovrebbe essere consentita.
Se i rilievi sono fatti come si deve, mi sta benissimo. Ma pretendo che la salute dei reggini sia prioritaria rispetto a qualsiasi interesse e a qualsiasi problema di immagine della città.
Non sono espertissimo in materia, ma mi viene da pensare che la concentrazione di inquinanti organici non sia perfettamente omogenea in un un'area circolare e soprattutto che non sia costante nel tempo, ma molto influenzata dalle correnti. E comunque da quanto leggo, mi pare che qui si tratta di farsi il bagno tra uno scarico e l'altro. Anche se non uccide, fa parecchio schifo.
Credo che, per tutelare la cosa più importante, cioè la salute dei bagnanti, i rilievi, per essere significativi, andrebbero fatti, non una o due volte l'anno, ma con cadenza periodica.
Ripeto che non ho nessun motivo per mettere in dubbio la serietà dell'arpacal, ma non penso che sia impossibile alterare i dati. Te lo indico io un semplice modo per manometterli: corrompere chi li formula. Sarebbe la prima volta nella storia?
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1153
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 26/05/2011, 21:06

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda niko » 20/07/2011, 23:09

pab397 ha scritto:...
Se i rilievi sono fatti come si deve, mi sta benissimo. Ma pretendo che la salute dei reggini sia prioritaria rispetto a qualsiasi interesse e a qualsiasi problema di immagine della città. ...


perchè la salute dei reggini deve essere prioritaria per te quando non lo è per loro stessi, e infatti nelle ultime elezioni hanno detto chiaramente che la gestione della città che abbiamo da 8 anni va loro + che bene? non seguo il tuo ragionamento. o meglio non seguo il ragionamento di molti che si lamentano delle decine di fogne che impreziosiscono la costa urbana... ma il 60% dei voti al "modello reggio" da dove sono spuntati? ai reggini la situazione va chiaramente bene così, infatti nonostante fogne puzze e quant'altro, io vedo un sacco di gente al lido, ai lidi, vedo un sacco di gente a calamizzi, vedo gente che vive contenta nelle casette a calamizzi e si gode l'aria salubre... insomma noto che alla maggior parte dei reggini la fogna a mare e la sua relativa puzza non da minimamente fastidio, quindi a sto punto ho capito che sono io che pretendo troppo e cioè di avere almeno un 100 metri di mare pulito in città, e quindi non mi resta che andarmene almeno a 50 km a nord o a sud per evitare di beccarmi l'epatite a. insomma a me fanno ridere i paladini del popolo: ma se il popolo ha voluto e vuole questo, voi perchè presuntuosamente parlate a nome di salute della popolazione etc? pensate alla vostra salute e parlate a titolo personale, i reggini ripeto, sono contenti così. :beer:
Avatar utente
niko
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 43
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 06/06/2011, 2:32

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda doddi » 20/07/2011, 23:28

Chi triuli foragabbu :bash: :bash: :bash: con tutti i soldi mangiati per la depurazione e le tante inchieste per scarichi e sversamenti abusivi ... vediamo piuttosto (operazione difficoltosa per i paraocchiati naturalmente :fifi: ) cosa si stà facendo:


http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=98

Salvatore Pacenza (Pdl) sulla pulizia delle acque marine
Mercoledì 20 Luglio 2011 18:01
“È certo una risposta solerte e un impegno concreto della giunta regionale nei confronti di cittadini e villeggianti l’attivazione del servizio di pulizia delle acque marine superficiali di alcuni tratti della costa calabrese”.
Il presidente del Comitato regionale per la qualità e la fattibilità delle leggi, Salvatore Pacenza, plaude provvedimento di giunta regionale che fa seguito al bando di gara emanato nel giugno 2011 dal dipartimento Ambiente della Regione. Giunto in fase operativa, il bando prevede un importo totale pari a 875mila euro per il servizio di pulizia a mare con 14 battelli che assicureranno: l'individuazione di rifiuti solidi e liquidi; la raccolta meccanica dei rifiuti solidi galleggianti ed il loro stivaggio a bordo, in appositi contenitori; la raccolta di idrocarburi, oli e grassi; nonché il recupero di mucillagini generalmente costituite da sostanze grasse e schiumose che si presentano senza fenomeni di preavviso lungo le acque marine superficiali.
“Davanti al moltiplicarsi di reclami da parte dei cittadini, degli organi d’informazione, ma anche con l’incedere d’inchieste giudiziarie avviate da più Procure calabresi – prosegue l’onorevole Salvatore Pacenza – l’esecutivo regionale, ancora una volta, non si è tirato indietro davanti a un’emergenza che rischia di compromettere una già non esaltante stagione estiva. Senza contare che, nel frattempo, oltre al servizio di pulizia superficiale delle acque, il governatore Scopelliti aveva già provveduto a creare un’apposita task force tra Regione, Arpacal e Guardia costiera per incrementare il monitoraggio e il controllo della costa. Circa il fenomeno delle acque marine sporche – prosegue l’onorevole Pacenza - concordo con quanto dichiarato dall’assessore Pugliano che, sul fenomeno dell’acqua sporca, ha parlato di una gestione approssimativa del sistema di depurazione in alcuni tratti della costa. Non è certo una novità questa denuncia compiuta dall’assessore – prosegue l’onorevole Pacenza – speriamo che, oltre alla somma urgenza, adesso ci si preoccupi di risolvere in via definitiva una problematica che viene a galla, è il caso di dirlo, ad ogni nuova estate”.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda doddi » 20/07/2011, 23:30

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=88


Mare inquinato, l'Unci Pesca propone le sentinelle del mare
Mercoledì 20 Luglio 2011 17:11
I pescatori come sentinelle pronte a segnalare situazioni di allarme che possano mettere a rischio il mare. È la proposta che fa l’UNCI PESCA CALABRIA alla luce della situazione di forte inquinamento in cui vertono le coste calabresi.
I pescatori, fruitori primari delle risorse marine, sono i primi a subire i danni derivanti dall’incuria e l’imperizia, e l’UNCI CALABRIA né è certa, saranno i primi a volersi impegnare per la risoluzione di un problema ormai non più procrastinabile.
I continui abusi dell’uomo verso quella che, soprattutto in Calabria, rappresenta un’importante risorsa non solo per il settore ittico ma anche il turismo, devono essere arrestati. E se non sono bastate mirate campagne di sensibilizzazione, specifiche azioni di tutela, oggi appare necessario un intervento che sia tempestivo e diretto non a prevenire ma inevitabilmente ad impedire. Perché l’aumento sconsiderato di discariche abusive e malamente celate, il continuo smaltimento illegale dei rifiuti nelle acque marine, hanno reso ormai invivibili gran parte dei 780 km di coste della nostra Regione.
Una risorsa, probabilmente la più importante, non solo per il settore ittico, ma soprattutto turistico, che, puntualmente ogni anno, è costretto ad affrontare le stesse problematiche, che frenano i flussi di visitatori, fanno diminuire i consumi, arrestano l’economia.
Ed è questa l’ultima cosa di cui la Calabria ha bisogno. È questa la prima che si deve evitare.
Per questo, l’iniziativa che l’UNCI PESCA propone alle autorità competenti, Capitanerie di Porto ed Enti locali, vuole essere considerata come azione di tutela del mare, inteso come patrimonio per l’intera Regione.
Il Presidente Serafino Nucera ricorda come quella dei pescatori come «guardiani del mare» e sentinelle di qualsiasi evento anomalo che possa verificarsi nelle acque, è un’esperienza già collaudata in altre regioni, come il Lazio o la Puglia, che ha dato ottimi risultati.
Le sentinelle diverrebbero le prime a tutelare l’equilibrio ambientale dell’ecosistema marino, sarebbero le prime ad usufruirne ma non le uniche.
Quello ittico è un settore strategico per l’applicazione delle salutari leggi della green economy, ed à da questo si deve puntare per ottenere un turismo ambientale, che divenga leva di crescita e tutela del patrimonio calabrese.
I pescatori, è vero, sono i primi fruitori del ripopolamento ittico ma sono anche i custodi silenziosi dell’ambiente, e per questo meritano di essere ancor più tutelati da abusi ingiustificati che ledono il loro onesto lavoro, la cittadinanza, i turisti, e soprattutto, la più grande risorsa di cui gode la Calabria. Il mare.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Altissima, purissima, fognissima...W la città turistica

Messaggioda ciesse » 21/07/2011, 6:11

pab397 ha scritto:Prima di tutto mi scuso per il quote sbagliato con te e ciesse.
Provo a spiegarmi anche io, ma mi sembrava abbastanza chiaro quello che avevo scritto. Io non vorrei un divieto di balneazione che non ha motivo di esistere. Io non voglio che ci sia una libera balneazione laddove non dovrebbe essere consentita.
Se i rilievi sono fatti come si deve, mi sta benissimo. Ma pretendo che la salute dei reggini sia prioritaria rispetto a qualsiasi interesse e a qualsiasi problema di immagine della città.
Non sono espertissimo in materia, ma mi viene da pensare che la concentrazione di inquinanti organici non sia perfettamente omogenea in un un'area circolare e soprattutto che non sia costante nel tempo, ma molto influenzata dalle correnti. E comunque da quanto leggo, mi pare che qui si tratta di farsi il bagno tra uno scarico e l'altro. Anche se non uccide, fa parecchio schifo.
Credo che, per tutelare la cosa più importante, cioè la salute dei bagnanti, i rilievi, per essere significativi, andrebbero fatti, non una o due volte l'anno, ma con cadenza periodica.
Ripeto che non ho nessun motivo per mettere in dubbio la serietà dell'arpacal, ma non penso che sia impossibile alterare i dati. Te lo indico io un semplice modo per manometterli: corrompere chi li formula. Sarebbe la prima volta nella storia?


Ma quando leggo i dati del ministero (quelli forniti da Arpacal) che l'inquinamento dello scarico Lido nord arriva "esattamente" alla fine del lido comunale quando tutti i reggini sanno che con vento da nord la fogna spalma su tutto il lungomare.....

E' un criterio scientifico
o una semplificazione??
E se tira scirocco lo scarico del tempietto dove arriva??

Io in attesa dei consigli "scientifici" porto la famiglia a fare il bagno da qualche altra parte....
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

User Menu