Alitalia, ecco la truffa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da UnVeroTifoso » 21/06/2011, 15:11

doddi ha scritto:
Tiriamo fuori la caddhara, tanto cara a regmi compagno frittolaro.

Chi, quando è stata fatta una privatizzazione, non ha messo i propri lobbisty di riferimento nelle condizioni più vantaggiose di procedere?



Sempre la solita linea difensiva del "lo fanno pure gli altri"... niente di nuovo sul fronte occidentale.


:fifi: :fifi:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da doddi » 21/06/2011, 15:16

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Tiriamo fuori la caddhara, tanto cara a regmi compagno frittolaro.

Chi, quando è stata fatta una privatizzazione, non ha messo i propri lobbisty di riferimento nelle condizioni più vantaggiose di procedere?



Sempre la solita linea difensiva del "lo fanno pure gli altri"... niente di nuovo sul fronte occidentale.


:fifi: :fifi:


Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da UnVeroTifoso » 21/06/2011, 15:40

doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Tiriamo fuori la caddhara, tanto cara a regmi compagno frittolaro.

Chi, quando è stata fatta una privatizzazione, non ha messo i propri lobbisty di riferimento nelle condizioni più vantaggiose di procedere?



Sempre la solita linea difensiva del "lo fanno pure gli altri"... niente di nuovo sul fronte occidentale.


:fifi: :fifi:


Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente


Allora dicidi: sei o non sei per il libero mercato?
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
Diabolik
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 440
Iscritto il: 11/05/2011, 14:17
Località: Lontano dai terùn

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Diabolik » 21/06/2011, 16:02

Se io ho una società che ha debiti e crediti e decidessi di trasferire ad un'altra società solo la parte buona, lasciando nella vecchia i soli debiti e facendola fallire, come minimo mi fanno azione revocatoria e recuperano tutto e se c'è dolo finisco pure in galera. A questi invece li hanno pure dovuti pregare e ringraziare per il sacrificio fatto......e adesso mi propongono voli Milano reggio a 300 euro in tariffa scontata. Mi auguro che falliscano al più presto
va mangiati a bufala stortu

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da mohammed » 21/06/2011, 16:19

doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Tiriamo fuori la caddhara, tanto cara a regmi compagno frittolaro.

Chi, quando è stata fatta una privatizzazione, non ha messo i propri lobbisty di riferimento nelle condizioni più vantaggiose di procedere?



Sempre la solita linea difensiva del "lo fanno pure gli altri"... niente di nuovo sul fronte occidentale.


:fifi: :fifi:


Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente


Quali sarebbero stati i danni di questa "stranierizzazione"? Era necessario pagare così tanto per il contribuente italiano? E ora non subentrerà lo stesso airfrance? Guarda che manca poco, deve passare il tot di anni che è stato deciso. Francamente è una difesa debole la tua, è stata una bella truffa elettorale, qualcosa per mettere di mezzo prodi appunto, l'uomo per tutte le stagioni, pardon, le giustificazioni, truffa pagata a caro prezzo...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Regmi » 21/06/2011, 20:19

doddi ha scritto:

Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente



Caspiterina come siamo pimpanti oggi. Addirittura due citazioni :read:
E pensare che prima di collegarmi stavo sfogliando una margherita al ritmo di....lo aiuto o non lo aiuto, lo aiuto o non lo aiuto, lo aiuto o non lo aiuto.
Invece mi loggo e trovo la piacevole sorpresa di vederti girare il mestolo come nelle migliori occasioni.
A dirla tutta, nel leggerti, un senso di delusione mi ha assalito per non aver trovato lo spazio necessario per poterlo fare.
Pazienza...Vorrà dire che mi rifarò quando la verve non ti sosterrà come oggi :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

peas!
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 525
Iscritto il: 12/05/2011, 21:05

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da peas! » 21/06/2011, 21:13

Inizio veramente a credere che il vecchio forum sia stato soppresso solo per cancellare cacciarci lo spasso di rialzare i topic. :mrgreen:

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Regmi » 21/06/2011, 21:37

peas! ha scritto:Inizio veramente a credere che il vecchio forum sia stato soppresso solo per cancellare cacciarci lo spasso di rialzare i topic. :mrgreen:


E quello è stato memorabile sotto parecchi punti di vista. Spinetta ancora gongola.
....Ma a Doddi è meglio non dirglelo.

Peccato non poterlo riesumare.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da UnVeroTifoso » 21/06/2011, 22:15

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente


Allora dicidi: sei o non sei per il libero mercato?


Doddi io ancora aspetto una tua risposta. Sei o no per il libero mercato?

Privatizzare così è facile per tutti: privatizzo i profitti e socializzo le perdite (bad company). Quale imprenditore non sarebbe interessato ad una situazione del genere? Quello che si è creato però è una distorsione del libero mercato.

E' ovvio che invece se privatizzo senza socializzare le perdite, come nel caso di una cessione ad Air France, un minimo di ristrutturazione aziendale sarebbe stata necesssaria. Ristrutturazione che è comunque avvenuta e vede CAI continuare ad avvalersi di personale di volo, piloti compresi, che lavorano con contratti a progetto.

C'è una via diversa? Si, ce ne sono due (che, sia chiaro, non è detto siano le migliori): nazionalizzazione (con conseguente socializzazione di perdite ma anche di ricavi) oppure totale non intervento dello Stato (inteso come governo) lasciando che il mercato faccia il tutto.

Per me Air France andava più che bene, anche se spesso sono portato a pensare che, nel caso di Alitalia, sarebbe stato meglio che il mercato decidesse il destino dell'azienda.
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da UnVeroTifoso » 22/06/2011, 10:29

Quindi? :roll:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 20:24

UnVeroTifoso ha scritto:Quindi? :roll:



Ancora nenti :fifi:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Paolo_Padano » 22/06/2011, 22:27

eddiegraces ha scritto:E pensare che qualche genio li ha votati.

A proposito dove sono?

Ma è possibile che nessuno difenda più Berlusconi?


mi permetto di difenderlo, deve essere curato e con la massima urgenza
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 22:36

Paolo_Padano ha scritto:
eddiegraces ha scritto:E pensare che qualche genio li ha votati.

A proposito dove sono?

Ma è possibile che nessuno difenda più Berlusconi?


mi permetto di difenderlo, deve essere curato e con la massima urgenza


Igienista (m)dentale pure tu?
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da UnVeroTifoso » 23/06/2011, 8:52

Regmi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Quindi? :roll:



Ancora nenti :fifi:


Ci siamo abituati... :fifi: :fifi: :salut :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da pellarorc » 23/06/2011, 9:48

doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Tiriamo fuori la caddhara, tanto cara a regmi compagno frittolaro.

Chi, quando è stata fatta una privatizzazione, non ha messo i propri lobbisty di riferimento nelle condizioni più vantaggiose di procedere?



Sempre la solita linea difensiva del "lo fanno pure gli altri"... niente di nuovo sul fronte occidentale.


:fifi: :fifi:


Il prezzo di non farla diventare straniera era quello, piaccia o non piaccia. E non lo scopriamo oggi.
Altri hanno fatto porcate ben peggiori. Ma quella era solo una battuta per aqua interposto regmì.

Le "ristrutturazioni" straniere mi pare fossero alquanto cruente


doddi nn ti ammazzare a giustificare il cavaliere.
Alitali è destinata a passare in mano straniere in breve tempo, stai tranquillo. E' già scritto, bisogno solo capire quando farlo. Appena Berlusconi perde le elezioni?o intorno al 2015 chiunque sia il vincitore nel 2013?
Hanno già deciso tutto.
Ma cmq...di tutto ciò hanno colpa solo loro. Politici, e manager da 4 soldi.

Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 294
Iscritto il: 11/05/2011, 14:16

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da eddiegraces » 23/06/2011, 12:32

Beh, ma il punto non sono state mai le "mani straniere"
il punto è far fare affari agli amici (e da qualche parte anche a lui).

L'offerta Airfrance prevedeva
- acquisto della compagnia con opa e controvalore 138 milioni (incassati dal tesoro azionista)
- accollo da parte dei francesi di obbligazioni e debito per 700 milioni
- ricapitalizzazione per un miliardo
- esuberi per 1600 persone
- abbandono di malpensa

L'operazione è stata questa:
- bad company con circa un miliardo di debiti da liquidare (di questi 300 milioni sono il famoso prestito ponte direttamente forniti dallo stato, il resto garantiti dal tesoro azionista unico) con esuberi da assorbirsi da parte dello stato (con trasferimenti escivoli per 1850 persone)
- investimento da parte della cordata italiana di 1 miliardo destinati interamente alla ricapitalizzazione (ergo nessun soldo allo stato e gli "investitori" comprano la good company gratis)
- abbandono di malpensa
- vincolo al possesso dei soci per cinque anni
- entrata di airfrance per il 25 per cento per 322 milioni (di cui solo 288 a capitale e 40 in sovrapprezzo)
- al termine dei cinque anni entra Airfrance comprando la good company a X miliardi

In sostanza, rispetto all'offerta Airfrance,
lo Stato (cioè noi):
- ha perso 138 milioni cash di ricavo da opa
- ha perso 300 milioni cash del prestito ponte
- si è accollato 700 milioni di debito da "liquidare con gli "asset" residui della bad company (vedremo ma temo altri 700 cash)
- si è accollato la gestione degli esuberi (con scivoli, trasferimenti e così via)

i lavoratori
- hanno avuto duecento esuberi in più ma "garantiti" dallo stato

gli "investitori"
- hanno investito un miliardo in una azienda risanata
- dopo qualche mese hanno già visto remunerato l'investimento con il sovrapprezzo airfrance (40 milioni)
- potranno vendere dopo cinque anni ad un multiplo che valuteremo
QUESTO SI CHIAMA CAPITALISMO ALL'ITALIANA

i francesi
- non hanno investito 1.7 miliardi nel 2008 in una azienda da risistemare (con gestione di esuberi e rotte e problemi politici e ambientali)
- hanno comprato il 25% dell'azienda sana per 322 milioni
- compreranno il resto nel 2013 per X miliardi

Quando scopriremo il valore di X,
sarà chiaro il regalo che lo Stato italiano/Berlusconi ha fatto ai suoi amici.
E - attenzione - mai questo può risolversi in un vantaggio per i cittadini:
- più basso è il valore di X (tipo meno di 1,4 miliardi) più ci avrà guadagnato Airfrance (e perso lo stato italiano), sempre lasciando agli amichetti la mancia di 400 milioni...
- più alto è il valore di X più ci avranno guadagnato gli "amici" e perso lo stato italiano

merci silvio
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah

Avatar utente
Diabolik
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 440
Iscritto il: 11/05/2011, 14:17
Località: Lontano dai terùn

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Diabolik » 23/06/2011, 12:50

eddiegraces ha scritto:Beh, ma il punto non sono state mai le "mani straniere"
il punto è far fare affari agli amici (e da qualche parte anche a lui).

L'offerta Airfrance prevedeva
- acquisto della compagnia con opa e controvalore 138 milioni (incassati dal tesoro azionista)
- accollo da parte dei francesi di obbligazioni e debito per 700 milioni
- ricapitalizzazione per un miliardo
- esuberi per 1600 persone
- abbandono di malpensa

L'operazione è stata questa:
- bad company con circa un miliardo di debiti da liquidare (di questi 300 milioni sono il famoso prestito ponte direttamente forniti dallo stato, il resto garantiti dal tesoro azionista unico) con esuberi da assorbirsi da parte dello stato (con trasferimenti escivoli per 1850 persone)
- investimento da parte della cordata italiana di 1 miliardo destinati interamente alla ricapitalizzazione (ergo nessun soldo allo stato e gli "investitori" comprano la good company gratis)
- abbandono di malpensa
- vincolo al possesso dei soci per cinque anni
- entrata di airfrance per il 25 per cento per 322 milioni (di cui solo 288 a capitale e 40 in sovrapprezzo)
- al termine dei cinque anni entra Airfrance comprando la good company a X miliardi

In sostanza, rispetto all'offerta Airfrance,
lo Stato (cioè noi):
- ha perso 138 milioni cash di ricavo da opa
- ha perso 300 milioni cash del prestito ponte
- si è accollato 700 milioni di debito da "liquidare con gli "asset" residui della bad company (vedremo ma temo altri 700 cash)
- si è accollato la gestione degli esuberi (con scivoli, trasferimenti e così via)

i lavoratori
- hanno avuto duecento esuberi in più ma "garantiti" dallo stato

gli "investitori"
- hanno investito un miliardo in una azienda risanata
- dopo qualche mese hanno già visto remunerato l'investimento con il sovrapprezzo airfrance (40 milioni)
- potranno vendere dopo cinque anni ad un multiplo che valuteremo
QUESTO SI CHIAMA CAPITALISMO ALL'ITALIANA

i francesi
- non hanno investito 1.7 miliardi nel 2008 in una azienda da risistemare (con gestione di esuberi e rotte e problemi politici e ambientali)
- hanno comprato il 25% dell'azienda sana per 322 milioni
- compreranno il resto nel 2013 per X miliardi

Quando scopriremo il valore di X,
sarà chiaro il regalo che lo Stato italiano/Berlusconi ha fatto ai suoi amici.
E - attenzione - mai questo può risolversi in un vantaggio per i cittadini:
- più basso è il valore di X (tipo meno di 1,4 miliardi) più ci avrà guadagnato Airfrance (e perso lo stato italiano), sempre lasciando agli amichetti la mancia di 400 milioni...
- più alto è il valore di X più ci avranno guadagnato gli "amici" e perso lo stato italiano

merci silvio

Solo una precisazione, la Bad Company è fallita, quindi lo Stato non si è accollato un bel nulla, a meno che non sia tra i creditori di Alitalia
va mangiati a bufala stortu

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da pellarorc » 23/06/2011, 15:45

se mettiamo insieme tutti i soldi che Silvio ha fatto buttare agli italiani finiamo tra 6 mesi!!!!

la cosa che mi sconvolge è che la gente nonostante l'incredibile informazione di oggi ancora pensi che lui sia un salvatore.
e ce n'è tanta secondo me.

Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 294
Iscritto il: 11/05/2011, 14:16

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da eddiegraces » 23/06/2011, 16:22

Diabolik ha scritto:Solo una precisazione, la Bad Company è fallita, quindi lo Stato non si è accollato un bel nulla, a meno che non sia tra i creditori di Alitalia


non è precisamente così,
- lo stato è in parte creditore (300 milioni)
- inoltre, nel more del procedimento, si è emendato il decreto marzano per garantire azionisti e obbligazionisti alitalia per ulteriori 700 milioni e rotti (stanziati dallo Stato e prelevati dai famosi "conti dormienti").

Il resto delle passività è del tutto scoperto e non vedrà una lira manco dallo stato
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Alitalia, ecco la truffa

Messaggio da Regmi » 23/06/2011, 19:23

A ricordare tutto non ce l'avrei mai fatta da solo.
Complimenti per la memoria Eddie. :thumright


Ho un solo appunto da fare... avrei preferito che fosse Doddi a rinfrescarmi la memoria 8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Rispondi