Mandorlini razzista!

Tutto quello che riguarda le altre squadre di calcio e gli altri sport.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
EktorBaboden
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1007
Iscritto il: 11/05/2011, 19:47

Re: Mandorlini razzista!

Messaggio da EktorBaboden » 22/07/2011, 0:47

Lilleuro ha scritto:Serie B - "Terrone che amo", Mandorlini nei guai

MANDORLINI E QUEL CORO ANTI-MERIDIONALI - Una leggerezza probabilmente, che ha però inconsapevolmente travolto Andrea Mandorlini. Il tecnico dell’Hellas Verona, in occasione della presentazione della squadra appena risalita in B, si è infatti esibito in un coro goliardico contro la Salernitana, squadra battuta qualche mese fa proprio durante i playoff con la quale erano esplose diverse polemiche. L’ex centrocampista dell’Inter a un certo punto ha preso in mano il microfono e si è rivolto ai propri tifosi: "Credo sia giusto rendere omaggio ad avversari leali, sportivi e anche simpatici". Poi si è lanciato nel canto, interpretando una canzone degli Skiantos, band rock demenziale col coretto di "Italiano terrone che amo". Bufera.

LA REPLICA DELL'ALLENATORE - Arrabbiato. Andrea Mandorlini è laconico nel commentare la notizia secondo la quale durante la presentazione ufficiale del Verona, avrebbe intonato cori a sfondo razziale contro i tifosi della Salernitana e in generale i meridionali. "Ma quale coro. Ho solo intonato una canzoncina (Ti amo terrone, ndr) assieme a due ragazzi della squadra, Maietta, calabrese ed Esposito, napoletano. Era una canzone goliardica, ma quale razzismo. Anzi, all'inizio del mio intervento davanti ai tifosi ho voluto rendere omaggio alla Salernitana. Ci sono le immagini televisive che lo possono testimoniare. Nessun razzismo, anzi, quando i tifosi hanno intonato cori offensivi nei confronti dei nostri avversari li ho zittiti".

COSA RISCHIA ORA MANDORLINI ? - Certamente verrà deferito dal Procuratore federale, Stefano Palazzi per l’articolo 1, comma 1 ("lealtà, correttezza e probità") e per l’articolo 11, comma 1 ("Costituisce comportamento discriminatorio, sanzionabile quale illecito disciplinare, ogni condotta che, direttamente o indirettamente, comporti offesa, denigrazione o insulto per motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso, nazionalità, origine territoriale o etnica, ovvero (...)"). Inoltre, stando alle norme del Codice di Giustizia sportiva, il tecnico veronese rischia una squalifica "non inferiore a due mesi" e un’ammenda "da 15 a 30mila euro".

Eurosport


Questa parte mi piace
cretino si vede chiaramente che ironicamente rendi omaggio ai tuoi avversari. A chi vuoi prendere in giro??
AMOMARANTO LIBERO