Calcio, 16 arresti per scommesse

Tutto quello che riguarda le altre squadre di calcio e gli altri sport.

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da pellarorc » 02/06/2011, 16:36


Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da pellarorc » 02/06/2011, 16:40

che schifo.
Non ho molto da dire sulla vicenda.
Sinceramente penso che per colpa di 4 imbecilli paga un intera nazione dalla categoria più alta alla più bassa.
Il calcio è fatta di gente seria! Non di 4 cretini che scommettono.
Signori, Bettarini e compagnia bella hanno largamente dimostrato di essere persone senza cervello.
Tutto coloro che hanno avuto a che fare con il calcio scommesse illegale sono stati beccati.
E' possibile che sti 4 cretini continuavano? CHiacchierando al cellulare? Intrallazzando anche con gente poco raccomandabile??
Questa gente si sente immune, si sente come se fossero intoccabili. Parlano al cell, si incontrano, si mettono d'accordo pensando che la legalità non sia cosa loro e che forse colui che è colpevole è solo chi commette un omicidio o fa una rapina a mano armata. Loro invece agiscono contro la legge ma pensano che tutto sia ok, tutto va bene e gli indagati sono solo provenzano e compagnia bella, loro sono brave persone!!!
Che cretini patentati!!
E' questo che sconvolge, il senso di immunità di questa gente. Il senso di appartenere ad una categoria che è al di sopra della legge.

Mah...

Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 26
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da merighi » 02/06/2011, 17:47

pellarorc ha scritto:che schifo.
Non ho molto da dire sulla vicenda.
Sinceramente penso che per colpa di 4 imbecilli paga un intera nazione dalla categoria più alta alla più bassa.
Il calcio è fatta di gente seria! Non di 4 cretini che scommettono.
Signori, Bettarini e compagnia bella hanno largamente dimostrato di essere persone senza cervello.
Tutto coloro che hanno avuto a che fare con il calcio scommesse illegale sono stati beccati.
E' possibile che sti 4 cretini continuavano? CHiacchierando al cellulare? Intrallazzando anche con gente poco raccomandabile??
Questa gente si sente immune, si sente come se fossero intoccabili. Parlano al cell, si incontrano, si mettono d'accordo pensando che la legalità non sia cosa loro e che forse colui che è colpevole è solo chi commette un omicidio o fa una rapina a mano armata. Loro invece agiscono contro la legge ma pensano che tutto sia ok, tutto va bene e gli indagati sono solo provenzano e compagnia bella, loro sono brave persone!!!
Che cretini patentati!!
E' questo che sconvolge, il senso di immunità di questa gente. Il senso di appartenere ad una categoria che è al di sopra della legge.

Mah...



io invece credo che questo sia solo uno dei tanti microcosmi illegali e disonesti che gravitano intorno al mondo del calcio. Secondo me a scommettere e a commettere illeciti e porcherie sono sicuramente molti di più di quanto noi possiamo immaginare, e i dubbi e le perplessità sull'andamento di svariate partite a tutti i livelli (quindi anche a livello di serie A) ne sono forse una testimonianza.
Purtroppo siamo un popolo malato, spesso senza scrupoli e valori e anche qui, come in tutti i campi della vita, il dio denaro la fa da padrone..
La cosa insopportabile è che questa smania di avere sempre di più colpisce anche gente che ha guadagnato delle fortune incalcolabili. E per questi io non riesco ad avere pietà.... :salut

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da pellarorc » 02/06/2011, 18:05

merighi ha scritto:
pellarorc ha scritto:che schifo.
Non ho molto da dire sulla vicenda.
Sinceramente penso che per colpa di 4 imbecilli paga un intera nazione dalla categoria più alta alla più bassa.
Il calcio è fatta di gente seria! Non di 4 cretini che scommettono.
Signori, Bettarini e compagnia bella hanno largamente dimostrato di essere persone senza cervello.
Tutto coloro che hanno avuto a che fare con il calcio scommesse illegale sono stati beccati.
E' possibile che sti 4 cretini continuavano? CHiacchierando al cellulare? Intrallazzando anche con gente poco raccomandabile??
Questa gente si sente immune, si sente come se fossero intoccabili. Parlano al cell, si incontrano, si mettono d'accordo pensando che la legalità non sia cosa loro e che forse colui che è colpevole è solo chi commette un omicidio o fa una rapina a mano armata. Loro invece agiscono contro la legge ma pensano che tutto sia ok, tutto va bene e gli indagati sono solo provenzano e compagnia bella, loro sono brave persone!!!
Che cretini patentati!!
E' questo che sconvolge, il senso di immunità di questa gente. Il senso di appartenere ad una categoria che è al di sopra della legge.

Mah...

dici cose giustissime.
Infatti Signori dovrebbe vergognarsi. O anche Doni che ancora gioca. Nessuna pietà. Sopratutto perchè con il loro operato infangano anche intere società ed offendono tifosi e supporter che ogni domenica pagano per andare allo stadio.

io invece credo che questo sia solo uno dei tanti microcosmi illegali e disonesti che gravitano intorno al mondo del calcio. Secondo me a scommettere e a commettere illeciti e porcherie sono sicuramente molti di più di quanto noi possiamo immaginare, e i dubbi e le perplessità sull'andamento di svariate partite a tutti i livelli (quindi anche a livello di serie A) ne sono forse una testimonianza.
Purtroppo siamo un popolo malato, spesso senza scrupoli e valori e anche qui, come in tutti i campi della vita, il dio denaro la fa da padrone..
La cosa insopportabile è che questa smania di avere sempre di più colpisce anche gente che ha guadagnato delle fortune incalcolabili. E per questi io non riesco ad avere pietà.... :salut

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3773
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da spirito libero » 02/06/2011, 23:33

Lo scandalo calcioscommesse allunga la sua ombra sulla Serie A. Spulciando fra le intercettazione del gruppo sotto la lente dei magistrati di Cremona vengono fuori mezze frasi che danno l’idea di un fenomeno più diffuso. Non soltanto la già famosa Brescia - Bologna 3-1 con quel “Il Brescia prende tutto“, ma anche una generica partita del Chievo della quale Massimo Erodiani parlando con Francesco Giannone dice testualmente: “L’anno scorso ho fatto il Chievo a Milano… Over tre e mezzo… si sono presentati là… mi hanno detto, vi facciamo vincere la partita, fateci fare un gol! La partita mi sa che finì tre a uno… quattro a uno“.

Anche altri due soggetti sottoposti a misure di custodia cautelare, Gianfranco Parlato e Antonio Bellavista, tirano in ballo il Chievo. Il secondo chiede al primo di metterlo in contato con “Pelli” (presumibilmente il capitano dei clivensi Pellissier) perché il “gruppo degli zingari pagherebbe 400 mila euro” per truccare una partita di A. Soltanto millanterie? Possibile, come è chiaro che a queste mezze frasi non vi sia alcun riscontro nei fatti visto che l’indagine di Cremona non si è allargata nei fatti alla massima serie.

Intanto sono comunque partite le speculazioni su quale sia la “partita del 2010 del Chievo a Milano” che avrebbe fruttato un ricco over 3.5 (almeno quattro gol segnati nella partita) a Massimo Erodiani. La Gazzetta, non si capisce in base a cosa, ha “scelto” Milan - Chievo 3-1 del 16 Ottobre 2010. In realtà, basta riguardarsi il video con gli highlights, quella gara suggerisce tutto tranne un accordo per far realizzare un over 3.5. Il Chievo e il Milan si giocano la partita a viso aperto, Sorrentino e Abbiati compiono diversi interventi impegnativi e il gol di Robinho che assicura la riuscita di una giocata come quella arriva soltanto al 93′ minuto.

Sul web è stata chiamata in causa un’altra “partita del Chievo a Milano nel 2010” che risponde all’identikit. Si tratta di Inter - Chievo 4-3 del 9 Maggio 2010. Tutte malignità, per carità, ma qui guardando con il “senno di poi” gli highlights l’andamento della gara risulta certamente più “adeguato” ai sospetti di combine. In 60 secondi ci sono due autoreti che fissano il punteggio sull’1-1 prima che l’Inter dilaghi. Ripetiamo, da un punto di vista giudiziario (sia sportivo sia penale) stiamo parlando del nulla, ma intanto ognuno si può fare la sua idea.

http://www.calcioblog.it/post/17351/sca ... o-a-milano
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito

Andy
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 874
Iscritto il: 11/05/2011, 13:45

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da Andy » 03/06/2011, 8:10

Come rovinare un calciatore.

TGCOM.IT in prima pagina: "Intercettazioni, spunta il nome di De Rossi"

"Il primo nome eccellente già uscito è quello di Daniele De Rossi, centrocampista della Nazionale e della Roma: a chiamarlo in causa è sempre Marco Paoloni in un'intercettazione in cui parla dell'incontro Genoa-Roma, perso dai giallorossi 4-3 dopo esser stati in vantaggio per 3-0. Partita nella quale, però, De Rossi non giocò in quanto squalificato. La telefonata è negli atti d'indagine non ancora depositati e al momento non è stata ritenuta rilevante dagli inquirenti che, anzi, ritengono si tratti anche in questo caso di un millantato credito da parte di Paoloni che voleva far credere ai suoi interlocutori, come in occasione di Inter-Lecce, di poter influire su giocatori e società importanti"

Fermo restando che se un giorno dovessero emergere responsabilità specifiche del giocatore questi dovrebbe pagare così come la Roma per responsabilità oggettiva, mi dite che senso ha sbattere il mostro in prima pagina se poi all'interno si specifica che la citazione di Paoloni ("il mio gancio è De Rossi") è ritenuta inattendibile dagli inquirenti, visti i ripetuti episodi di millantato credito di cui si è reso protagonista in questa vicenda?

Avatar utente
andrea
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 21/05/2011, 11:33

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da andrea » 03/06/2011, 8:32

c'è pure la reggina.
partita reggina livorno 1 a 1

[...] 23.3.2011 pag. 638. ERODIANI, conversando con PARLATO, riferisce che Antonio (BELLAVISTA) gli “stava parlando di ehh REGGINA-LIVORNO che dice che moltoprobabilmente fanno X” [...] 27.3.2011 pag.656. ERODIANI chiede a PIRANI se gli è giunta voce che fanno X REGGINA e LIVORNO [...].

reggiocal
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/05/2011, 15:11

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da reggiocal » 03/06/2011, 9:20

andrea ha scritto:c'è pure la reggina.
partita reggina livorno 1 a 1

[...] 23.3.2011 pag. 638. ERODIANI, conversando con PARLATO, riferisce che Antonio (BELLAVISTA) gli “stava parlando di ehh REGGINA-LIVORNO che dice che moltoprobabilmente fanno X” [...] 27.3.2011 pag.656. ERODIANI chiede a PIRANI se gli è giunta voce che fanno X REGGINA e LIVORNO [...].


Quel molto probabilmente mi suona molto più di biscotto (come con il varese, ascoli, etc..) che di calcio scommesse, che puntano spesso alle vittorie o over

reggiocal
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/05/2011, 15:11

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da reggiocal » 03/06/2011, 9:28

Andy ha scritto:Come rovinare un calciatore.

TGCOM.IT in prima pagina: "Intercettazioni, spunta il nome di De Rossi"

"Il primo nome eccellente già uscito è quello di Daniele De Rossi, centrocampista della Nazionale e della Roma: a chiamarlo in causa è sempre Marco Paoloni in un'intercettazione in cui parla dell'incontro Genoa-Roma, perso dai giallorossi 4-3 dopo esser stati in vantaggio per 3-0. Partita nella quale, però, De Rossi non giocò in quanto squalificato. La telefonata è negli atti d'indagine non ancora depositati e al momento non è stata ritenuta rilevante dagli inquirenti che, anzi, ritengono si tratti anche in questo caso di un millantato credito da parte di Paoloni che voleva far credere ai suoi interlocutori, come in occasione di Inter-Lecce, di poter influire su giocatori e società importanti"

Fermo restando che se un giorno dovessero emergere responsabilità specifiche del giocatore questi dovrebbe pagare così come la Roma per responsabilità oggettiva, mi dite che senso ha sbattere il mostro in prima pagina se poi all'interno si specifica che la citazione di Paoloni ("il mio gancio è De Rossi") è ritenuta inattendibile dagli inquirenti, visti i ripetuti episodi di millantato credito di cui si è reso protagonista in questa vicenda?


Sono d'accordo che non si dovrebbero fare nomi senza avere qualche elemento in più. Io non penso che De Rossi centri, sarebbe troppo assurdo, ma se caso mai (di nuovo, non penso che centri) dovesse essere vero che un nazionale milionarioè coinvolto, è finita, anche perchè non giocava la partita e vuol dire che molti altri erano coinvolti, vuol dire che il sistema è completamente in mano alle mafie e va veramente fermato il campionato per un anno e fatta pulizia :sad:
Un colpo mortale per il calcio italiano e la pazienza, finora infinita, dei tifosi. Mi sembra come il ciclismo con il doping....

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3773
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da spirito libero » 03/06/2011, 9:57

dai ragazzi...nessuno e dico nessuno ha fatto il nome della Reggina per una volta..non suicidiamoci da soli per una riga su 600 pagine dove dicono che probabilmente Reggina - Livorno finiva X ...anche perche avrei potuto puntare pure io 1000 euro sull' X .,...er COSI evidente .-...come Reggina-Ascoli e Reggina - Varese ...ma cosi come Udinese-Milan , Lecce - Lazio , Chievo - Udinese ..ma non per questo vuol dire che qualche tesserato della Reggina è implicato ..almeno io nomi non ne vedo della Reggina
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito

Avatar utente
merighi
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 26
Iscritto il: 12/05/2011, 21:21

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da merighi » 03/06/2011, 10:02

reggiocal ha scritto:
Andy ha scritto:Come rovinare un calciatore.

TGCOM.IT in prima pagina: "Intercettazioni, spunta il nome di De Rossi"

"Il primo nome eccellente già uscito è quello di Daniele De Rossi, centrocampista della Nazionale e della Roma: a chiamarlo in causa è sempre Marco Paoloni in un'intercettazione in cui parla dell'incontro Genoa-Roma, perso dai giallorossi 4-3 dopo esser stati in vantaggio per 3-0. Partita nella quale, però, De Rossi non giocò in quanto squalificato. La telefonata è negli atti d'indagine non ancora depositati e al momento non è stata ritenuta rilevante dagli inquirenti che, anzi, ritengono si tratti anche in questo caso di un millantato credito da parte di Paoloni che voleva far credere ai suoi interlocutori, come in occasione di Inter-Lecce, di poter influire su giocatori e società importanti"

Fermo restando che se un giorno dovessero emergere responsabilità specifiche del giocatore questi dovrebbe pagare così come la Roma per responsabilità oggettiva, mi dite che senso ha sbattere il mostro in prima pagina se poi all'interno si specifica che la citazione di Paoloni ("il mio gancio è De Rossi") è ritenuta inattendibile dagli inquirenti, visti i ripetuti episodi di millantato credito di cui si è reso protagonista in questa vicenda?


Sono d'accordo che non si dovrebbero fare nomi senza avere qualche elemento in più. Io non penso che De Rossi centri, sarebbe troppo assurdo, ma se caso mai (di nuovo, non penso che centri) dovesse essere vero che un nazionale milionarioè coinvolto, è finita, anche perchè non giocava la partita e vuol dire che molti altri erano coinvolti, vuol dire che il sistema è completamente in mano alle mafie e va veramente fermato il campionato per un anno e fatta pulizia :sad:
Un colpo mortale per il calcio italiano e la pazienza, finora infinita, dei tifosi. Mi sembra come il ciclismo con il doping....



io sarò diventato forse troppo diffidente e malfidato, ma francamente penso che tutta la nostra società sia profondamente malata ai limiti del marciume e che ormai disonestà, mancanza di valori, avidità e mancanza di scrupoli cartterizzino in gran parte il mondo che ci circonda. e il calcio non fa differenza. Anzi; tutt'altro, tenuto conto degli interessi che da sempre gravitano intorno a questo mondo, e del fatto che notoriamente il calcio italiano si è sempre accompagnato a personaggi di dubbia moralità e di scarsa trasparenza. E quindi, come ho già detto in altro topic, questa secondo me è solo una delle innumerevoli porcate che avvengono in questo mondo e probabilmente è venuta fuori solo per il livello quasi dilettantistico (in termini di malaffare) delle persone coinvolte. Lo so che è cinico e terribile pensarla così ma io francamente ormai da tempo ho smesso di pensare al calcio come uno sport fatto solo da gente appassionata che suda e corre solo in nome di ideali sportivi... :salut

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3773
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da spirito libero » 03/06/2011, 10:05

Scommesse, nel mirino anche Bari-Livorno
Scambio di carte con la procura di Cremona: Laudati chiede i fascicoli e invia gli atti sulla gara di coppia Italia vianta dai biancorossi per 4-1. L'inchiesta aperta dopo lo stop alle scommesse e la denuncia di un bookmaker. Caccia al clan delle puntate


Scommesse, nel mirino anche Bari-Livorno Un'azione di Bari-Livorno

La procura di Bari si muove sullo scandalo del calcio scommesse. Il procuratore Antonio Laudati ha chiesto le carte dell'inchiesta condotta dalla procura di Cremona e ha trasmesso ai colleghi i primi atti che un'indagine parallela, aperta qualche mese fa a Bari, aveva prodotto. I magistrati baresi hanno aperto un fascicolo su BariLivorno di coppa Italia (partita terminata 41 per i padroni di casa) dopo una segnalazione fatta da un bookmaker. Coincidenza: si tratta di Skysport 365, lo stesso citato nell'inchiesta di Cremona per alcuni contatti con un gruppo di scommettitori.

In quell'occasione l'agenzia di scommesse bloccò le giocate perché ci fu un flusso anomalo proprio sull'over, evento che poi si verificò. Skysport 365 presentò così un esposto alla magistratura che ha cominciato a indagare. Al momento si è ancora in una fase preliminare ma alcuni riscontri ci sono già stati. In particolare gli investigatori stanno cercando di individuare qual è il gruppo di scommettitori più accaniti: il sospetto è che si tratti dello stesso, "i baresi", a cui faceva riferimento Bellavista e che ora sono coinvolti nell'indagine di Cremona.

Non è un particolare di poco conto. I magistrati stanno accertando se si tratti di esponenti della criminalità organizzata locale, gente che fa affari tra il quartiere Japigia e Bitonto e che tramite le vincite ha necessità di riciclare grandi quantità di denaro sporco. Per questo la procura lombarda ha anche acquisito una vecchia informativa dei carabinieri che raccontavano in seguito al furto di un'automobile di alcuni contatti tra Bellavista e alcuni pregiudicati. Inoltre la Finanza sa bene, come ha testimoniato l'indagine Domino, che pezzi importanti del clan Parisi hanno deciso da tempo di investire sul business delle scommesse sportive, aprendo agenzie locali e investendo su un bookmaker londinese.

Questi elementi saranno oggetto oggi dell'interrogatorio di garanzia che Bellavista affronterà a Cremona, davanti al giudice per le indagini preliminari Guido Salvini. "Spiegheremo tutto e chiariremo la nostra posizione. Siamo molto fiduciosi" spiega l'avvocato Massimo Chiusolo che difende l'ex capitano del Bari. A Bellavista saranno chieste spiegazioni anche su una serie di calciatori di serie A che cita in una serie di conversazioni: in una parla per esempio di "quelli del Bari" che gli hanno chiesto informazioni su alcune partite. In un'altra invece chiede di contattare l'attaccante del Chievo, Sergio Pellissier, in merito a una partita sulla quale stando alle intercettazioni "gli zingari pagavano anche 400mila euro".

Ieri l'attaccante della squadra veronese ha voluto rispondere: "Posso solo ripetere ciò che ho già detto in questi giorni ha detto Io Bellavista non lo conosco, e non lo ho mai sentito. Tra l'altro posso dire di non avere mai ricevuto proposte per aggiustare partite. Sono chiaramente dispiaciuto che il mio nome sia stato tirato in ballo, ma sono anche assolutamente tranquillo. Mi dispiace anche che il Chievo finisca coinvolto in discorsi che ci arrecano grande fastidio". "Quando infatti succede che una qualsiasi società di scommesse blocca una delle nostre partite per eccesso di puntata su un segno osserva l'attaccante dei veronesi tutti vanno a vedere quello che succede realmente. Ma nessuno parla di quando l'evento non si verifica. E invece si sprecano parole se il risultato viene confermato dal campo".

Dal Bari per il momento invece bocche cucite. Mentre sui siti dei tifosi si è scatenata una caccia al sospetto con un elenco delle partite che i giocatori avrebbero potuto in qualche maniera manipolare.
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3773
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da spirito libero » 03/06/2011, 10:14

Calcio scommesse: giocati 23 milioni
in Asia sul pareggio di Padova-Atalanta
Tegola sui biancoscudati alla vigilia dei play off con il Varese
Investigatori: «Partita probabilmente combinata tra le società»


PADOVA - La tegola sul Padova Calcio non poteva cadere nel momento peggiore, la vigilia dell’incontro con il Varese per i play-off. Ciò che sta emergendo dall’inchiesta di Cremona è sconcertante. Perchè le persone finite in carcere o ai domiciliari raccontano tranquillamente di un accordo raggiunto dal Padova e dall’Atalanta per pareggiare l’incontro del 26 marzo. E tale intesa, confermata da diverse persone e ricorrente nelle intercettazioni, avrebbe fatto esplodere le scommesse sui mercati asiatici, raggiungendo la ragguardevole cifra di 23 milioni di euro.

GLI INDAGATI. È davvero un romanzaccio da sfogliare quello che viene scritto dai Pm e confermato dal gip. Le persone indagate per la presunta combine sono dieci: Massimo Erodiani, Antonio Bellavista (ex Treviso e Verona), Marco Pirani, Gianfranco Parlato, Vincenzo Sommese (ex Vicenza), Giorgio Buffone, Gianluca Tuccella, Stefano Bettarini (ex Venezia), Cristiano Doni (Atalanta) e Fabio Daledo. Gli ultimi tre sono solo indagati.

SOCIETÀ COINVOLTE. Nel capo d’accusa il riferimento alle società è testuale, anche se indiretto: «Erodiani confermava a Parlato l’accordo tra le società, circostanza appresa da un "uomo di Doni" che avrebbe scommesso 10.000 euro per conto di quest’ultimo». Inoltre, «Bellavista comunicava ad Erodiani che sui siti asiatici erano già stati giocati 23 milioni di euro sull’incontro Padova-Atalanta» e «riferiva che la quota bassa avrebbe influito negativamente sull’importo che avrebbe scommesso il gruppo degli "zingari"». Tuccella «riferiva a Pirani di aver ricevuto conferma della "combine" da un amico di Doni».

SAPEVANO TUTTO. La partita si gioca sabato 26 marzo. Ma giovedì 24 marzo è chiaro agli investigatori che c’è un accordo. Testuale: «Dall’ascolto delle numerose telefonate emergeva che il risultato finale era stato probabilmente concordato tra le due società e che la prova della effettiva "combine" si ricavava allorquando una delle persone intercettate comunicava che sulla partita, nella giornata di giovedì, erano già stati giocati sui vari siti asiatici 23 milioni di euro». Di questa impennata si erano accorti anche i giornali sportivi, che sentivano puzza di bruciato.

CROLLANO LE SCOMMESSE. Sempre il 24 marzo, al telefono, Vincenzo Sommese comunica a Marco Pirani «che le quote delle scommesse su Padova-Atalanta stavano crollando» e gli chiedeva di informarsi sulla combine. Allora Pirani chiama Giorgio Buffone, direttore sportivo del Ravenna, che promette di interessarsi. Dopo un paio d’ore Pirani è in grado di rispondere a Erodiani: «comunicava che esisteva un accordo tra le due società».

«PADOVA E ATALANTA FANNO X». Ecco i passaggi cruciali, sintesi delle intercettazioni. «Pirani dice a Erodiani di aver saputo che Padova e Atalanta fanno X in quanto c’è l’accordo tra le società. Erodiani risponde che già glielo aveva detto che con l’Atalanta "vanno a fare una cosa tranquilla". Pirani cerca di spiegargli come è venuto a sapere la cosa, ma Erodiani lo stoppa dicendogli di "non andare sullo specifico al telefono"». Sono contenti i due scommettitori. «Erodiani guardando sul sito delle scommesse riferisce a Pirani che quella di "B" l’hanno già chiusa». Secondo gli investigatori il riferimento è a Padova-Atalanta. «... ed è a 4.50... Pirani si mostra estasiato della quota, l’altra che gioca sabato sera sta a 1.55, già l’hanno distrutta».

«C’È L’ACCORDO». Un’altra conferma viene dalla conversazione tra Parlato e Erodiani. Quest’ultimo tranquillizza Parlato: «...dice che lo hanno fatto in società, mo’ ho parlato con l’uomo di Doni che lo ha chiamato di fargli 10 mila euro a Doni... sì per l’X perchè lui non riusciva a muoversi e gli ha detto mi fai 10 mila euro per l’X». Parlato domanda: «Le società?». Erodiani è laconico, ma eloquente: «Sì». A parlare dei 23 milioni di euro di puntate è Bellavista. Il calciatore Bettarini gli chiede il giorno prima una conferma con un messaggio: «Quanto è Padova Atalanta X?». Ci ha azzeccato.
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da rca » 03/06/2011, 10:30

Piccolo OT e "vizio" da exmod: per quanto le notizie siano su tutti i giornali, riportate le fonti. O mettete soltanto i link.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
Principe Amaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3732
Iscritto il: 11/05/2011, 22:17

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da Principe Amaranto » 03/06/2011, 10:51

Le squadre coinvolte sembrano essere parecchie.

La A nonostante il pareggio di ieri, secondo me non è lontana, se si continua di questo passo.

zapeppino
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 34
Iscritto il: 15/05/2011, 14:42

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da zapeppino » 03/06/2011, 11:36

L'ordinanza in oggetto è composta da 36 pagine (cui si fa riferimento alle pagine delle intercettazioni): alla 34esima e alla 35esima si fa riferimeno alla Reggina. Di seguito, la citazione:

[...] 23.3.2011 pag. 638. ERODIANI, conversando con PARLATO, riferisce che Antonio (BELLAVISTA) gli “stava parlando di ehh REGGINA-LIVORNO che dice che moltoprobabilmente fanno X” [...] 27.3.2011 pag.656. ERODIANI chiede a PIRANI se gli è giunta voce che fanno X REGGINA e LIVORNO [...].

Nelle prossime ore ne sapremo di più, anche perché i riferimenti alla Reggina finiscono qui.


Secondo me solo per quest'accenno noi nn dovremmo rientrare in nulla, anche perchè potrebbe essere solo un pensiero tipo ''fanno il biscotto''...

Avatar utente
Les G
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 847
Iscritto il: 11/05/2011, 15:02
Località: Milano

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da Les G » 03/06/2011, 11:41

Per questa vicenda potrebbe succedere di tutto come potrebbe non succedere nulla, fatto sta che ci aspetta un'estate di fuoco.

Pensate se il Novara(3 in classifica, quindi seconda se una davanti, come l'Atalanta, fosse penalizzata) dovesse perdere i playoff, oppure le squadre che sono state escluse dai playoff a favore del Padova...ricorsi su ricorsi...
...

Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da cozzina1 » 03/06/2011, 12:05

Non solo Doni nelle intercettazioni: ecco gli altri nerazzurri coinvolti
02.06.2011 15:20 di Luca Ronchi articolo letto 1802 volte
Fonte: Bergamonews.it

Spuntano i tabulati telefonici delle partite in cui l'Atalanta è chiamata in causa nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse.
Padova-Atalanta: parlano Massimo Erodiani, proprietario di una tabaccheria in provincia di Chieti e primo personaggio arrestato nell’ambito dell’inchiesta del calcio-scommesse, e Gianfranco Parlato, collaboratore tecnico del Viareggio. Dalle loro parole sembra che Doni abbia fatto scommettere 10mila euro sul pareggio; sembra che il risultato combinato sia stato deciso tra le società.
Per la partita Ascoli-Atalanta, Giorgio Buffone chiama Marco Pirani in studio. Marco Pirani, un odontoiatra di Stirolo (Ancona), e Giorgio Buffone, Ds del Ravenna calcio, sono in contatto con calciatori corrotti e dirigenti compiacenti di società sportive. Poi, dopo la partita Vittorio Micolucci, giocatore dell'Ascoli Calcio chiama Marco Pirani e si scusa palesemente: la partita Atalanta-Ascoli, dove il risultato era stato concordato per la vincita dell'Atalanta, ma purtroppo è terminata con il risultato di pareggio per 1-1.
Nelle telefonate compaiono i nomi di Doni (il contatto con l'Atalanta), Marilungo e Manfredini (questi ultimi sarebbero stati chiamati nel caso il capitano nerazzurro non fosse sceso in campo subito) e Tiribocchi, "reo" secondo Pirani e Micolucci, di essersi divorato un gol facile davanti alla porta.

INTERCETTAZIONE PADOVA-ATALANTA

Partita PADOVA - ATALANTA: ecco cosa si sono detti per telefono il 24 marzo del 2011 alle 17.30 circa Massimo Erodiani, proprietario di una tabaccheria in provincia di Chieti e primo personaggio arrestato nell’ambito dell’inchiesta del calcio-scommesse, e Gianfranco Parlato, collaboratore tecnico del Viareggio.

ERODIANI: Oh...
PARLATO: allora inc...domani mi vedo anche per quel discorso di fano
ERODIANI: ah ..ho capito
PARLATO: sembra sembra fattibile e poi inc...
ERODIANI: hai visto quello dell'Atalanta
PARLATO: ho visto ...ho visto ma guarda per me non fanno niente guarda che ti dico
ERODIANI: invece già hanno fatto tutto
PARLATO: eh.. no adesso vedrai che viene fuori dei casini fidati fidati
ERODIANI: eh lo so ma dice che lo hanno fatto in società mo ho parlato con l'uomo di Doni che lo ha chiamato di fargli 10.000 € a Doni
PARLATO: addirittura
ERODIANI: sì per l' x perchè lui non riusciva a muoversi e gli ha detto mi fai 10.000 € per l' x
PARLATO: le società?
ERODIANI: sì
PARLATO: che pezzo di m... allora
ERODIANI: così sembra eh.... così sembra
PARLATO: ma io lascerei stare a quel punto guarda che ti dico poi qualcuno glielo dirà sono sempre in tempo a fare inc...se si trova più avanti anche perchè viene fuori un casino domani viene fuori sui giornali un'altra volta eh...e domani stesso poi ti chiudo l'altra cosa qui di.. bene... ti dico i
nomi i cosi tutto quanto per organizzare bene
ERODIANI: ah... ok loro comunque sono d'accordo

INTERCETTAZIONE ASCOLI-ATALANTA

Ore 15.15

Pirani: pronto
Buffone: Marco eccomi
Pirani: oooh
Buffone: che efficienza
Pirani: eh no..alla grande perche' io prima t'ho chiamato
Buffone: si'
Pirani: te m'hai staccato proprio come per di' allora...io t'ho chiamato dopo quattro minuti che c'eravamo sentiti
Buffone: ah eh si vede che ero...stavo parlando..quando suona il telefono non mi da' la chiamata sotto capito...
Pirani: no..no no no..ma ..ma come per dire ..era per di'...te stacco perche' non posso parla'
Buffone: noo io ero con questo di fronte a me no...naturale..questo di fronte a me ..e' il mio preparatore dei portieri (santoni nicola preparatore dei portieri del ravenna calcio..ndr) capito?che e' molto amico ..che hanno giocato insieme con doni (doni cristiano...capitano dell'atalanta...ndr)
capito?
Pirani: allora..il discorso e' questo qui ..io l'ho chiamato subito
Buffone: si'
Pirani: incomprensibile...perche' lo sai che eeh...e' come mio fratello eh (micolucci vittorio dell'ascoli calcio..ndr)
Buffone: si'
Pirani: lui mi ha detto..ma'..e' rischioso che mi chiedi in quanto ..in quanto io sono tenuto d'occhio...quindi non vorrei generare un qualcosa che questo vede vede un qualche cosa che non va..me piglia e non me fa gioca' eh...
Buffone: mm..pero' eh ma quella e' all'inizio da..di quando entrano in campo eh
Pirani: eh lui..lui..lui..meglio a partita in corso
Buffone: mm...a partita in corso
Pirani: a partita..quando e' cominciata che magari dice..oh non me fa' male che lo dico a marco ...una roba cosi'
Buffone: no dimmi un.. dimmi una parola ..una frase ..che sia quella ..cosi' almeno ..capito?
Pirani: oh, come la stessa che gli ho fatto di' a Schiattarella (Schiattarella Pasquale del Livorno calcio..ndr)
Buffone: eh
Pirani: non non ...se me fai male lo dico al dottore lo dico a Marco eh ...hai capito?
Buffone: eh..mm..
Pirani: e questi dice ...
Buffone: quindi durante la partita questo
Pirani: e' me..e' meglio ..lui dice ..all'inizio e' meglio de no...
Buffone: eh..se mi fai male lo dico a Marco
Pirani: hai capito?
Buffone: ok..allora questa frase qui ..io eh..adesso..
Pirani: hai capito?
Buffone: si' si' ma io ho capito il senso ..se
Pirani: perche' lui ..lui il discorso qual'e'? lui m'ha ribadito
Buffone: mm
Pirani: adesso quando ti avevo chiamato m'ha detto..ma' io c'ho bisogno
Buffone: mm
Pirani: sono l'unico che e' conscio della situazione
Buffone: si'
Pirani: a cui andiamo incontro ma...so' anche uno di quelli che venti giorni fa insieme a Vincenzo (Sommese Vincenzo, capitano fuori rosa dell'Ascoli calcio..ndr) il presidente aveva detto di far fuori ...
Buffone: si' si' eh
Pirani: Vincenzo era..
Buffone: l'hanno fatto fuori
Pirani: rimasto fuori ...incomprensibile...credimi ..Giorgio...non c'entra niente ..
Buffone: mm
Pirani: l'hanno fatto fuori che non c'entra niente sto..sto poretto che hanno fatto fuori..te lo dico io
Buffone: si'
Pirani: lui (Micolucci Vittorio..ndr) l'avevano fatto fuori.. l'hanno reintegrato perche' caso ha voluto che i due centrali erano tutti e due influenzati...
Buffone: mm
Pirani: e lui ha inanellato una serie di belle prestazioni
Buffone: si'
Pirani: pero' m'ha detto..ma' eh mi metti in una condizione...che so' puntato ...
Buffone: nooo a me va bene questa a me l'unica cosa speriamo che giochi Doni se no magari che ne so' glielo fara' di' da un altro voglio dire...
Pirani: bisogna che mi dici chi e' pero'
Buffone: eh si' esatto va bene ..ok..allora rimaniamo...
Pirani: magari..magari faglielo dire da Marilungo (Marilungo Guido attaccante dell'Atalanta calcio.. nativo di Ascoli Piceno...ndr) che ha giocato qui in Ancona
Buffone: ah..Marilungo..ah beh quindi Marilungo gira.. va su di lui cosi' e' meglio ancora
Pirani: oh..non me fa male che glielo dico a Marco eh
buffone: eh..a Marilungo allora glielo facciamo dire
Pirani: si' ...tranquillo
Buffone: cosi' Marilungo sa' che si deve ..butta' un po'..
Pirani: Giorgio
Buffone: eh
Pirani: io non c'ho problemi con lui
Buffone: ok..no lo so
Pirani: e' stato lui che m'ha detto ..qualcosa che non va mi piglia e me leva ...
Buffone: certo
Pirani: incomprensibile...perche' questo e' un allenatore ha detto ..che e' un testa di cazzo
Buffone: eh ma lo so ...lo conosco lo so ...
Pirani: piu' di lui che non lo conosco m'ha detto..il secondo
Buffone: mm..ah eeh perche' abbia...
Pirani: ma e' peggio e'..
Buffone: ma lo so lo conosco anche lui ..lo so ..so che..la stessa pasta..
Pirani: me dice la verita' o no?
Buffone: si' si' no e' vero
Pirani: eh
Buffone: sono proprio ignorantoni.

Dopo la partita ora 20:15:26
Vittorio Micolucci, giocatore dell'Ascoli Calcio chiama Marco Pirani e si scusa palesemente: la partita Atalanta-Ascoli, dove il risultato era stato concordato per la vincita dell'Atalanta, ma purtroppo è terminata con il risultato di pareggio per 1-1

Pirani: vi
Micolucci: Marco
Pirani: oh
Micolucci: ehi
Pirani:.....eh nie' mi fa' male
Micolucci:.....e' andata male si...io...non so se hai visto...l'hai vista la partita?
Pirani:....tutta dalla a alla z
Micolucci:...eh...ehhhh c'ha avuto un'occasione il secondo tempo dopo l'uno a uno
Pirani:...lo so lo so....Tiribocchi (centravanti dell'Atalanta, riferito al fatto che ha sbagliato un gol per l'atalanta e che quindi poteva vincere, come da scommessa, n.d.r.)
Micolucci:.....cioe' allucinante proprio dai...cioe'...c'ha voluto proprio punire dai
Pirani:...ehhh!
Micolucci:...Gesu' proprio...mi vuole punire e basta
Pirani:....sta' a sentire una cosa
Micolucci:......mi dispiace Marco scusami
Pirani:....ma va' via và ma...oh....era..
Micolucci:.....il primo tempo anche ho fatto un paio di cazzate cioe'......
Pirani:....era nell'ordine delle cose
Micolucci:....no mi dispiace sai cosa? che Cristiano (inteso Doni Cristiano capitano dell'Atalanta, n.d.r.) niente non e' neanche ...cioe' e' entrato dopo cosi' ma niente capito?
Pirani:....eh!...te ti ha portato i saluti miei?
Micolucci:....no no non ci siamo parltati per niente infatti e' meglio cosi' hai capito perche' io non.....comunque non c'ho contatti non lo conosco quindi il fatto che non mi ha detto niente per me e' meglio hai capito? perche' non voglio assolutamente che poi...cioe' perche' la situazione nostra e' un po' particolare
Pirani:...lo so lo so
Micolucci:....noi se non facciamo gol in quel modo cioe' la perdiamo la partita dai
Pirani marco:....ma io infatti....io pensavo io pensavo che Tiribocchi gliela buttasse dentro....l'ha sbucciata che c.. li' davanti
Micolucci:.....come c... fai a sbagliare...senti ma le altre partite che c'avevi? come erano?...
Pirani:.....ehhh ce l'ho domani
Micoluccio:....ah domani ce l'hai? ok
Pirani:...si si ho aspettato adesso
Micolucci:....io poi ti dico la verita'...io appena sono arrivato Manfredini mi ha detto di fare pari no? (Manfredini è giocatore dell'atalanta,n.d.r.)...
Pirani:....chi
Micolucci:....Manfre...Manfredini lui mi ha detto di fare pari e io gli ho detto si si per me va' bene...ho detto mo' caso mai gli ho detto vediamo chiedo un attimo cosi'...ho chiesto e ho detto....mi hanno detto di no capito?....altrimenti ti avrei subito mandato il messaggio...cioe' figurati capito?...ci mettevo un attimo...invece niente anche dopo l'uno a uno non si sono fermati per niente capito?...cioe'
Pirani:....oh io...io faccio un'analisi della partita...l'Ascoli ha giocato meglio se c'era una squadra che meritava di vincere era l'Ascoli...
Micolucci:...eravamo noi...
Pirani:....l'Atalanta...l'Atalanta a rullo compressore che era io me l'aspettavo diversa...poi succede sempre l'imponderabile tu vedi il Livorno contro di voi ha fatto una figura del c.., oggi ha fatto la partita della vita a Torino ma daie
Micolucci:...pensa un po'.....è un casino è un casino
Pirani:...bisogna...adesso ci rifaremo dai
Micolucci:....mo' piano piano ci rifacciamo Marco te lo prometto con calma
Pirani:....ma non ti preoccupare
Micolucci:.....che la situazione si tranquillizzi capito?
Pirani:.....io questa...
Micolucci:.....(incomprensibile)...tre quattro partite poi ci riesce......
Pirani:....vi' io t'ho detto rischio era una cosa mia....eh..
Micolucci:....si ma io infatti t'ho detto...cioe' io non so l'hai vista la partita cioe' ti ripeto
Pirani :....dalla a alla z l'ho vista
Micolucci:....eh mi dispiace hai capito? cioe' io....purtroppo loro non ha....non si son presentati mai in avanti capito che ti voglio dire?...cioe' farla in maniera eclatante non posso...
Pirani:....ma non farti piglia'
Micolucci:.....non si sono mai presentati....non sono stati mai pericolosi hai capito?...
Pirani:....vitto bisogna...... bisogna...... bisogna che da qui a venire me ne fai una in casa fatta bene
Micolucci:...da qui..
Pirani:...in casa....da qui a venire da qui....a me me ne serve una in casa una
Micolucci:...va bene va bene d'accordo
Pirani:....e se c'e'...e se c'e' la sicurezza non e' che e' quello che ci poteva essere oggi....moltiplico per due e per tre
Micolucci:...va bene va bene non ti preoccupare...non ti preoccupare
Pirani:...hai capito?
Micolucci:...va bene Marco
Pirani:....infatti te l'avevo detto "con uno da solo non era da andare giu' pesanti"..
Micolucci:....difficile, ma infatti te l'ho detto anch'io di non...perchè...cioè lo sai io sono onesto marco non mi va di dirti...se ti avessi detto si guarda marco vai tranquillo vai tranquillo oggi era...la situazione era nettamente maggiore
Pirani:....Vitto me li rifaccio me li rifaccio tranquillamente...
Micolucci:....come ti dico che ti prometto che te li faccio recuperare....te li faccio recuperare, in un modo o nell'altro te li faccio recuperare
Pirani:....ma sta' tranquillo....quando mi vieni a trovare?
Micolucci:...eh adesso vediamo dovrei venire a trovare Daniela no? Con Mauro quindi casomai ci fermeremo a cena li e vediamo
Pirani:...va bene me lo fai sapere che andiamo a mangiare il pesce
Micolucci:....grazie Marco scusami di nuovo ciao
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da pellarorc » 03/06/2011, 12:32

Principe Amaranto ha scritto:Le squadre coinvolte sembrano essere parecchie.

La A nonostante il pareggio di ieri, secondo me non è lontana, se si continua di questo passo.


Speriamo! Sarebbe giusto finalmente che la Reggina prendesse ciò che è suo nel momento in cui non è coinvolta. E sopratutto perchè la Reggina si è beccata un -15 anni fà!!!

Avatar utente
SuperCarlo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 283
Iscritto il: 11/05/2011, 18:00
Località: Busto Arsizio

Re: Calcio, 16 arresti per scommesse

Messaggio da SuperCarlo » 03/06/2011, 12:53

Spuntano almeno 5/6 intercettazioni al giorno. Peggio di Calciopoli :o.o:
CAMPAGNOLO, LANZARO, LUCARELLI, ARONICA, MESTO, AMERINI, TEDESCO, MODESTO, FOGGIA, AMORUSO, BIANCHI. ALL. WALTER MAZZARRI

FOTI NON è IL MIO PRESIDENTE

Rispondi